BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

RIFORMA PENSIONI/ Giovannini: uscite anticipate con il contributo di Stato, aziende e lavoratori

Anticipare l’età pensionabile “con il contributo anche da parte delle aziende”. E’ il provvedimento a cui sta pensando il ministro Giovannini e che verrà presentato alle parti sociali

Il ministro del Lavoro, Enrico Giovannini (InfoPhoto) Il ministro del Lavoro, Enrico Giovannini (InfoPhoto)

RIFORMA PENSIONI. Anticipare l’età pensionabile “con il contributo anche da parte delle aziende”. E’ il provvedimento a cui sta pensando il ministro del Lavoro, Enrico Giovannini, annunciato a margine di una conferenza stampa all'Inail. Rispondendo a una domanda sulle misure da poter attuare per andare in pensione anticipatamente e soprattutto per evitare che si venga a creare un nuovo caso esodati, come dopo la riforma Fornero, Giovannini ha fatto sapere che il governo sta "lavorando sugli aspetti tecnici" di questa ipotesi. L’idea, ha spiegato il ministro, è di avere "la contribuzione di tutti e tre i soggetti", quindi lavoratori, impresa e Stato, all’interno di uno "strumento flessibile" in funzione "della condizione soggettiva del lavoratore". Il piano, che verrà presto presentato alle parti sociali, dovrà però essere "robusto dal punto finanziario e giuridico", ha concluso Giovannini.

© Riproduzione Riservata.