BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Lavoro

Riforma Pensioni / Fedriga (Lega): cancellare la legge Fornero aiuterà anche i giovani

Elsa ForneroElsa Fornero

Un rapporto della commissione Ue del 2009 ha certificato che il nostro Paese è da prendere come esempio, perché è l’unico che è riuscito a diminuire il costo per la previdenza. Con la riforma delle pensioni di Elsa Fornero, oltre ad aumentare l’età per l’accesso alla pensione, Inps e Inpdap sono state accorpate. Peccato che Inpdap ha un buco da 9 miliardi di euro che sarà fatto pagare con i soldi presi dalle tasche dei cittadini.

 

La riforma Fornero ha abolito il doppio binario tra sistema retributivo e contributivo. Non ritiene che abbia reso il sistema pensionistico più equo?

Io ritengo che il sistema contributivo in sé, quello cioè su cui si basa la riforma Fornero, non sia equo. È infatti una menzogna che con questo sistema uno riceva quanto versa, se uno fa i calcoli vede che riceve di meno di quanto ha versato. Il nostro è un sistema solidaristico e vengono considerate delle possibilità che ci sono, come le pensioni di reversibilità e determinate forme di assistenza messe in conto nell’indice di conversione. Chi prende 1.200-1.300 euro al mese con il sistema retributivo, e magari mantiene il figlio disoccupato, precario o che lavora per 600 euro al mese, non lo ritengo un privilegiato.

 

(Pietro Vernizzi)

© Riproduzione Riservata.