BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

CGIL-CISL-UIL/ Ecco cosa c'è dietro la divisione dei sindacati

Annamaria Furlan (Infophoto) Annamaria Furlan (Infophoto)

Qui è dunque la radice della diversa scelta fatta da Cisl e Cgil/Uil: lo sciopero generale servirà al Paese o serviva per compattare le truppe in vista del congresso confederale (Uil) e dei prossimi impegni elettorali (Cgil-Sinistra Pd)?

C’è poi un altro interrogativo che questi eventi fanno emergere: la diversa scelta segna la fine dell’unità sindacale? La fine no, perché finisce solo ciò che è iniziato, ma essa è destinata a restare poco più di un mito almeno fintanto che tutte, e non solo qualcuna, tra le centrali confederali decidano davvero di uscire dal XX secolo. 

© Riproduzione Riservata.

COMMENTI
24/11/2014 - commento (francesco taddei)

sono i sindacati che ordinano lo sciopero ai lavoratori. come generali che mandano avanti i soldati come pedine. sindacalisti comandanti, che bella democrazia.