BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Lavoro

SVISTE?/ Contratti di prossimità, un "autogol" del ministero del Lavoro

InfophotoInfophoto

Il recente Interpello pubblicato dal Ministero (il 30/2014) sostiene, tuttavia, che tali accordi non possono rimuovere del tutto i limiti quantitativi previsti dalla legislazione o dalla contrattazione nazionale, ma esclusivamente prevederne una diversa modulazione. Sembra, quindi, che si sia persa questa volta una preziosa occasione per valorizzare il ruolo delle Parti sociali e dare a queste un nuovo posizionamento nel complesso mondo delle relazioni industriali.

C’è da sperare, quindi, che nei prossimi mesi ci siano altre opportunità per valorizzare la capacità di fare buona contrattazione di prossimità nell’interesse delle imprese e dei lavoratori e che questa potenzialità non venga, altresì, tropo velocemente “rottamata”.

 

In collaborazione con www.amicimarcobiagi.com

© Riproduzione Riservata.