BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

RIPRESA?/ Cofferati: taglio del cuneo e reddito minimo per aiutare Pmi e lavoratori

Infophoto Infophoto

L’obbligo di reintegro non c’è più, in quanto l’articolo 18 è stato cancellato dalla legge Fornero. Introducendo l’ipotesi del licenziamento per ragioni economiche, la riforma ha purtroppo fornito alle imprese una strada per aggirare qualsiasi rischio di rientro. Ritengo che l’articolo 18 avesse una sua ragion d’essere e garantisse dignità al lavoro. Negli ultimi mesi aziende con centinaia di dipendenti ne hanno licenziato uno o due adducendo ragioni economiche. Nella realtà è chiaro che si tratta di atti di discriminazione, che però non sono più sanzionati dalla legge.

 

Che cosa ne pensa del Jobs Act di Renzi?

L’idea di affrontare complessivamente i temi del lavoro è condivisibile, poi su ogni singolo capitolo bisognerà discutere. Renzi ha indicato solo dei titoli che andranno poi tradotti in proposte concrete che non ci sono ancora. E’ impossibile dare un giudizio di merito, anche se l’idea di un intervento organico complessivo è positiva. Spero che anche i sindacati abbiano voglia di presentare una loro proposta in materia di lavoro e di occupazione. Sarebbe singolare che l’argomento venisse affrontato legittimamente e positivamente dall’esecutivo, e che chi rappresenta il mondo del lavoro non avesse una sua proposta.

 

Ritiene che in passato il sindacato abbia commesso l’errore di difendere il lavoro “contro” le imprese invece che “insieme”?

No. Il sindacato italiano, a cominciare dagli anni ’70, non ha mai negato le ragioni oggettive, quando tali erano, delle crisi industriali e ha gestito processi di riorganizzazione attraverso gli strumenti dati dai contratti e dalla legge. Dunque non c’è mai stata una difesa acritica del lavoro in quanto tale. Basti pensare a come è stata gestita la riorganizzazione della chimica negli anni ’70-’80 o quella della siderurgia. Qualche volta sono state le aziende, come nel caso della Fiat, a volere gestire da sole senza e contro il sindacato.

 

(Pietro Vernizzi)

© Riproduzione Riservata.

COMMENTI
23/02/2014 - Bah. (luciano dario lupano)

Non capisco come si riesca ad essere cosi' insulsi e cosi' ipocriti! Una briscoletta con la Camusso , Landinoff e compagnia ciarlante che ci ha portato a questa situazione, no????