BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Lavoro

LAVORATORI LICENZIATI/ Tre milioni di euro di aiuti da parte dell'Unione europea

L'Unione europea ha approvato lo stanziamento di tre milioni di euro per i lavoratori di due aziende italiane costrette a chiudere, oltre mille persone rimaste senza lavoro

Foto InfoPhotoFoto InfoPhoto

La Commissione per i bilanci dell'Unione europea ha approvato uno speciale provvedimento che prevede la cifra di tre milioni di euro per sostenere i lavoratori licenziati di due aziend eitaliane. Si tratta in tutto di 1218 persone che avranno diritto a un aiuto speciale previsto dall'Unione europea al fine di tornare sul mercato del lavoro dopo essere stati licenziati. I soldi fanno parte del Fondo europeo di adeguamento alla globalizzazione che aiuta i lavoratori colpiti dai cambiamenti strutturali nel commercio internazionale.. Si tratta di ex dipendenti del produttore televisivo italiano VDC Technologies che è stato costretto a chiudere per via della concorrenza insostenibile con la Cina: 1146 lavoratori sono stati così lasciati a casa. Stessa sorte per la Cervino Technologies che ha licenziato 54 dipendenti, tutte e due aziende del Lazio. 

© Riproduzione Riservata.