BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Lavoro

CONCORSI PUBBLICI 2014/ I bandi comunali, le offerte e i posti disponibili (4 aprile 2014, aggiornamento ore 17.25)

Vediamo tutti i concorsi pubblici 2014 e i bandi pubblicati oggi, venerdì 4 aprile, dalle regioni e dai comuni italiani. I testi sono consultabili in Rete sui siti istituzionali.

Foto: InfoPhotoFoto: InfoPhoto

L’azienda ospedaliera di Modena ha diramato un avviso di selezione tramite procedura comparativa per il conferimento di un incarico libero (1 posto dunque) professionale a un laureato in Psicologia presso il Servizio Formazione ed Aggiornamento settore Psicologia Ospedaliera. La scadenza del concorso è fissata a giovedì 17 aprile. Come si legge nel comunicato, si procederà al conferimento di un incarico libero professionale a favore di un laureato in Psicologia, specialista, per svolgere attività clinico-assistenziale inerente il progetto:  “Assistenza psicologica in Nefrologia, Dialisi e Trapianti di rene” presso il Servizio Formazione ed Aggiornamento - settore Psicologia Clinica. La selezione sarà effettuata da un Collegio tecnico di valutazione mediante esame comparativo dei curricula presentati, mirante ad accertare la migliore coerenza con le professionalità richieste, integrato da eventuale colloquio che verterà su argomenti connessi con il profilo professionale richiesto e con le attività da svolgere. La data, l’ora e la sede dell’espletamento del colloquio sarà notificata ai candidati mediante comunicazione telematica all’indirizzo di posta elettronica riportato nella domanda di partecipazione o, in mancanza, tramite comunicazione telefonica. L’incarico avrà durata annuale la decorrenza sarà fissata in ragione dei tempi necessari all’espletamento della procedura selettiva ed il compenso complessivo sarà determinato in Euro 8.595,00 lordi, oltre oneri. La medesima azienda ha indetto un bando (sempre per un posto) per un incarico libero professionale presso la Struttura Complessa di Chirurgia per svolgere attività clinico-assistenziale inerente il progetto sul “Ruolo del linfonodo sentinella nelle neoplasie differenziate tiroidee. Studio multicentrico prospettico di confronto delle metodiche con colorante vitale, linfoscintigrafia e tecnica combinata”, finanziato nel programma di Ricerca Regione-Università 2010-2012, presso la Struttura Complessa di Chirurgia I. La scadenza è fissata sempre al 17 aprile. L’incarico durerà fino al 31/01/2015, la decorrenza sarà fissata in ragione dei tempi necessari all’espletamento della procedura selettiva ed il compenso complessivo sarà determinato in Euro 30.000,00 lordi. Per tutte le informazioni o ci si può rivolgere  al Servizio Gestione e Sviluppo del Personale - Ufficio Contratti/Convenzioni dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria Policlinico sito in Via del Pozzo n. 71/b 41124 Modena - tel. 059/4222060 - 4224502 - 4224567 o consultare il sito internet www.policlinico.mo.it. In più, sempre in Emilia Romagna, ma a Imola, l’Azienda unità sanitaria locale ricerca un dirigente medico anestesia e rianimazione. Il bando scadrà il 17 aprile e i requisiti sono i seguenti: 1) cittadinanza italiana, salve le equiparazioni stabilite dalle leggi vigenti, o cittadinanza di uno dei Paesi dell’Unione Europea; 2) diploma di laurea in Medicina e Chirurgia;  3) specializzazione nella disciplina di Anestesia e rianimazione o in disciplina equipollente ; 4) iscrizione all’albo dell’Ordine dei medici-chirurghi. Tale iscrizione dovrà essere certificata, in data non anteriore a sei mesi, all'atto dell'eventuale assunzione in servizio. L’iscrizione al corrispondente albo professionale di uno dei Paesi dell’Unione Europea consente la partecipazione, fermo restando l’obbligo dell’iscrizione all’albo in Italia prima dell’assunzione in servizio. La domanda va firmata in originale in calce senza necessità di alcuna autentica e indirizzata al Direttore Generale dell’Azienda U.S.L. di Imola - Viale Amendola n. 8 - 40026 Imola (Bologna). Per tutte le info contattare il numero 0542/604103/604132.

L’azienda unità sanitaria locale della città di Bologna ha emesso un avviso di procedura comparativa, mediante valutazione dei titoli, per il conferimento di due incarichi individuali, in regime di lavoro autonomo, per lo svolgimento di attività nell’ambito dei seguenti progetti di ricerca: Monitoraggi neurofisiologici in sala operatoria, attività di neurofisiologia clinica - EMG e potenziali evocati; Monitoraggio prechirurgico della Malattia di Parkinson, monitoraggio intraoperatorio per l’impianto di neuro stimolatori cerebrali profondi e neurofisiologia clinica. Requisiti specifici di ammissione: Laurea in medicina e chirurgia; Specializzazione in Neurologia; Iscrizione all'albo dell’ordine dei medici-chirurghi. Requisiti preferenziali ai fini della valutazione: Specifiche conoscenze ed abilità necessarie per lo svolgimento dell’attività: Per il progetto 1): Monitoraggi neurofisiologici in sala operatoria per il distretto encefalico e midollare in pazienti operati in anestesia e in awake surgery. Neurofisiologia clinica con particolare rilevanza per il sistema nervoso periferico e potenziali evocati; Per il progetto 2): Monitoraggio prechirurgico della malattia di Parkinson, monitoraggio neurofisiologico intraoperatorio per l’impianto di neuro stimolatori cerebrali profondi. Esperienza in neurofisiologia clinica con particolare rilevanza per il sistema nervoso periferico e nella diagnosi e nella cura di disordini del movimento. Anche l’azienda unità sanitaria locale di Imola ha pubblicato un avviso per il conferimento di due incarichi libero-professionali a medici generici per l’effettuazione di controlli domiciliari a lavoratori dipendenti in stato di malattia, di durata annuale, eventualmente rinnovabile fino alla concorrenza massima di anni due. All’avviso possono partecipare i medici che siano iscritti, alla data di scadenza del presente avviso, nell’Albo professionale della Provincia di Bologna.

Tra i concorsi pubblici e i bandi pubblicati oggi, venerdì 4 aprile 2014, c’è quello indetto dall’azienda ospedaliera di Parma con scadenza prevista per il prossimo 14 aprile 2014: si procederà al conferimento di un incarico libero professionale, di mesi dodici, per attività di collaborazione nella realizzazione del progetto “Riorganizzazione per piattaforme assistenziali dell’Ospedale di Parma nell’ambito del più ampio progetto di modernizzazione 'Make in Parma'” da svolgersi a presso la Direzione Sanitaria. Il compenso mensile lordo è stato stabilito in € 2.500,00. I requisiti richiesti sono: laurea in Medicina e Chirurgia, abilitazione ed iscrizione all’ordine, specializzazione in Igiene e medicina preventiva, equipollenti e affini, ovvero iscrizione all’ultimo anno della scuola di specializzazione in Igiene e medicina preventiva. Non saranno ammessi i concorrenti che, pur in possesso dei requisiti richiesti, siano attualmente dipendenti da Pubbliche Amministrazioni ovvero fossero dipendenti delle stesse e siano stati collocati in quiescenza e abbiano svolto, nell’ultimo anno di servizio, funzioni e attività corrispondenti a quelle oggetto dell’incarico da conferirsi con il presente bando. La domanda e la documentazione ad essa allegata devono essere inoltrate a mezzo del servizio pubblico postale, o presentate direttamente al Servizio Gestione e Sviluppo del personale, Ufficio Stato Giuridico, Via Gramsci n. 14 - 43126 Parma; dovranno pervenire, a pena di esclusione, entro le ore 12 del 14 aprile 2014. L’Azienda Ospedaliera di Reggio Emilia-Istituto in Tecnologie avanzate e Modelli assistenziali in Oncologia Istituto di Ricovero e Cura a carattere scientifico, intende invece procedere al conferimento di incarichi di collaborazione a personale laureato per lo svolgimento di progetti, attività di studio e ricerca presso Strutture ospedaliere.  S.S.D. di Chirurgia Senologica Sviluppo del progetto “ Valutazione dati clinici del percorso clinico assistenziale del tumore della mammella al fine del miglioramento della qualità di vita delle pazienti sottoposte a chirurgia mammaria.  S.C. di Medicina Trasfusionale Collaborazione nella selezione dei donatori e degli autodonatori candidati ad interventi chirurgici complessi, nonché nell’implementazione delle tecniche di recupero intraoperatorio del sangue e dei relativi controlli di qualità. Il candidato deve possedere specifica competenza nel campo della medicina trasfusionale.

(I testi non hanno carattere di ufficialità: ai sensi di legge l'unico testo definitivo, che prevale in caso di discordanza, è quello pubblicato sugli organi di stampa ufficiali)

© Riproduzione Riservata.