BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Lavoro

INAIL/ Autoliquidazione 2014, scadenza il 16 maggio: ecco a chi si applica la riduzione

È stato fissato al 16 maggio 2014 il termine di scadenza per il pagamento dell’autoliquidazione Inail 2013-2014. Ecco i dettagli riguardanti i premi e i contributi oggetto della riduzione

Foto: InfoPhotoFoto: InfoPhoto

È stato fissato al 16 maggio 2014 il termine di scadenza per il pagamento dell’autoliquidazione Inail 2013-2014. Con la circolare n. 25 del 7 maggio scorso, è stata infatti stabilita la riduzione percentuale dell'importo dei premi e contributi dovuti per l'assicurazione contro gli infortuni sul lavoro e le malattie professionali, "da applicare per tutte le tipologie di premi e contributi oggetto di riduzione" (clicca qui per vedere tutti i dettagli). In vista di tale giorno, è proprio Inail a far sapere che la riduzione percentuale dell’importo dei premi e contributi dovuti per l’anno 2014 "è pari al 14,17% e riguarda tutti i soggetti tenuti all’obbligo assicurativo ad eccezione delle fattispecie espressamente previste dalla citata legge 147/2013". La riduzione dei premi e contributi si applica alle aziende, attive da oltre un biennio, "che hanno registrato nel triennio 2010-2012 un andamento infortunistico pari o inferiore a quello medio nazionale della lavorazione o attività svolta". Per le aziende attive da meno di un biennio, la riduzione si applica "ai soggetti che attestano il rispetto delle norme in materia di tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro, dietro presentazione di istanza telematica". Soddisfatto il ministro del Lavoro Giuliano Poletti, secondo cui in questo modo "si garantiscono alle imprese sgravi pari a un miliardo di euro nel 2014, che saliranno a 1.100 milioni nel 2015 e a 1.200 nel 2016. Si tratta di una significativa diminuzione dei costi assicurativi che, sommandosi allo sgravio Irap già deciso dal Governo, fornisce un sostegno importante alle imprese per l’avvio della ripresa. Voglio sottolineare che questa misura premia, giustamente, i soggetti che evidenziano buoni risultati nell’attività di prevenzione degli infortuni e delle malattie professionali".

© Riproduzione Riservata.