BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

PAPA/ Lavoro, la “riforma” di Francesco che vale più di una legge

Papa Francesco Papa Francesco

In ultimo la solidarietà, che può essere letta come trait d’union tra gli altri aggettivi. Il pontificato di Francesco, come già con Benedetto XVI, ha al centro la virtù della caritas, e questa detta il passo anche nel magistero sociale. Senza l’amore quindi, lo spazio è lasciato alla “idolatria del denaro”, tutto è letto in una logica di profitto, e la partecipazione alla costruzione di un’impresa comune non è realizzabile. 

L’impressione è che siamo davanti a una voce fuori dal coro. Francesco ci fornisce un’analisi che descrive in modo lungimirante il paradigma del lavoro verso il quale le novità economico-sociali ci chiamano. Le soluzioni politiche sono importanti, e soprattutto urgenti, ma senza una nuova idea del lavoro, come ci invita a pensare il pontefice, non sono altro che momentanee. Sta alla politica e alla società uscire dai propri schemi arcaici e rispondere alla sfida della grande trasformazione in atto nel lavoro che, sebbene presenti problemi nuovi, può trovare nella Dottrina Sociale chiavi interpretative e di lettura di una sorprendente attualità. 

© Riproduzione Riservata.