BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Lavoro

JOBS ACT/ Il "test" dei disoccupati che attende Renzi e Poletti

Giuliano Poletti (Infophoto)Giuliano Poletti (Infophoto)

In mezzo a questa incertezza è invece chiara l’indicazione ribadita dal Ministro sul maggiore legame tra politiche attive e passive. Principio giusto e attuato con successo in tutti i principali Stati europei. Non si tratta però di un’idea nuova: esistono nel nostro diritto fin troppi strumenti con i quali si potrebbe sanzionare il soggetto percettore di sussidi che non si attiva. Resta quindi da chiedersi perché siano sempre rimasti lettera morta e su cosa fare leva per rendere operativo ciò che per ora è solo teoria.

La risposta non è da ricercarsi nell’imperfezione delle norme, ma nel radicamento di atteggiamenti assistenzialistico-sindacali che vanno contrastati anche culturalmente, perché si compia quel “cambiamento radicale” che si augura il Ministro.


Twitter @EMassagli

© Riproduzione Riservata.