BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Lavoro

JOBS ACT/ Il "cortocircuito" del Pd che blocca la riforma di Renzi

InfophotoInfophoto

Questi guardiani del museo della rivoluzione hanno scoperto che se le tutele contrattuali diventano crescenti si impone di rivedere tutta la normativa. Ma allora dovrebbero tornare a misurarsi con la realtà e non sia mai. Meglio alzare barricate che però invece di indicare un percorso di cambiamento diventano trincee per la più proterva conservazione.

Nel proseguo del dibattito parlamentare vedremo se prevarranno i filistei/conservatori o se il buon senso riformista riuscirà a ottenere la maggioranza. Certo la lucidità di dire chiaramente che insieme alle nuove norme semplificate occorre scrivere un nuovo Statuto dei lavori che proponga diritti e tutele nuovi, adeguati ai cambiamenti avvenuti nella realtà economica, resta uno dei lasciti del Libro bianco preparato da Marco Biagi che è ancora il programma da attuare pienamente per chi ha a cuore i diritti del lavoro che c’è e non vuole inseguire fumisterie ideologiche.

© Riproduzione Riservata.