BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Lavoro

SBLOCCA ITALIA/ Federlegno: il decreto mette a rischio il Made in Italy

FederlegnoArredi protesta contro un articolo contenuto nel pacchetto cosiddetto Sblocca Italia, il numero 37, che violerebbe il diritto d'autore e prmetterebbe la copia delle opere

Immagine di archivioImmagine di archivio

Con un comunicato ufficiale, Federlegno fa sapere la propria disapprovazione per un provvedimento contenuto nel pacchetto cosiddetto Sblocca Italia preparato dal governo. Si tratta, si legge in una nota, di un provvedimento che aprirebbe le porte alla copia libera delle opere di design con effetti pesantissimi sul settore dell'arredo e del design. A essere messo sotto accusa è l'articolo 37 il quale, si legge sempre nella nota diffusa, consentirebbe la sola tutela dei design registrati senza riconoscere il valore artistico delle opere di design e quindi la protezione attraverso il diritto d'autore. Sarebbe un danno assai grave per un settore che conta 68mila aziende, 370mila lavoratori e un contributo pari al 2% del prodotto interno lordo. In particolare, Roberto Sanidero, presidente di FerderlegnoArredo e Mario Pserico presidente dell'Istituto di Centromarca per la lotta alla contraffazione dicono:

“L’eccellenza italiana, frutto di capacità di innovazione, creatività ed originalità, che tutto il mondo ci riconosce, è costantemente sotto assedio da parte dei contraffattori ed è paradossale che in un provvedimento varato per sostenere le imprese sia inserito un articolo che in realtà le rende vulnerabili”. Tale articolo, conclude la nota, sarebbe anche in contrasto con le convenzioni internazionali in materia di diritto d'autore alle quali ha aderito anche l'Italia. 

© Riproduzione Riservata.