BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Riforma pensioni 2015: flessibilità e Opzione donna, tutto bloccato fino alla Legge di stabilità

Infophoto Infophoto

Potrebbe essere una soluzione temporanea, anche perché altre soluzioni non le vedo.

 

In che cosa consiste l’indagine conoscitiva avviata dalla commissione?

L’indagine conoscitiva consiste nel fatto che per fare qualsiasi tipo di passaggio in commissione abbiamo bisogno di due elementi fondamentali: i feedback dell’Inps e quelli della Ragioneria di Stato in termini di coperture e di finanziamenti. Senza Inps e Ragioneria di Stato non si fa assolutamente nulla. Quelle di cui si sta discutendo sono misure che costano, la stessa flessibilità sulla base del disegno di legge presentato da Damiano e da altri commissari ha bisogno di coperture.

 

E quindi?

Quindi l’indagine conoscitiva va necessariamente in quel senso, ovvero conoscere un certo tipo di situazione ma soprattutto cercare dati e numeri certi per trovare le coperture. Noi possiamo fare il lavoro più ampio possibile, ma senza coperture e senza dati non riusciremmo a portare a casa nessun risultato. L’indagine conoscitiva va dunque in quel senso: prima i dati e i numeri, e poi cercare le soluzioni.

 

Quali saranno i prossimi passi verso l’approvazione del testo da parte della commissione?

Prima dell’approvazione della Legge di stabilità a fine anno non succederà nulla. Sarà difficile che il governo lasci gestire questo passaggio in autonomia da parte del Parlamento. In commissione abbiamo avviato la discussione rispetto a questo tipo di provvedimenti e a queste proposte di legge che sono state presentate. Sarà un cammino abbastanza lungo, nel senso che non si chiuderà in qualche mese, ma andrà a sfociare in un provvedimento in seno alla prossima legge di stabilità.

 

(Pietro Vernizzi)

© Riproduzione Riservata.