BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Lavoro

SINDACATO UNICO?/ La battaglia di Renzi "in scia" a Marchionne

InfophotoInfophoto

Marchionne ha rotto questo tabù: il caso Fiat ha dimostrato che si può contrattare al di fuori del sistema e la Giustizia italiana ne ha dato piena legittimazione. Ciò segna la fine di un’era; ma, nell’inconsapevolezza generale, ne è iniziata un’altra. È qui che vanno trovati nuovi equilibri su cui le parti stanno lavorando. Quale spazio per le confederazioni sindacali? Quale sarà la loro funzione?

È giusto quindi interrogarsi sul futuro del sindacato (anche datoriale) e sulle regole della rappresentanza: saranno gli accordi o la legge a definirne la disciplina? Se il sindacato unico “esiste solo nei regimi totalitari”, Susanna Camusso ci spieghi però che senso ha oggi la tripartizione sindacale. Il diritto del lavoro è uno o è tripartito? L’argomentazione del pluralismo sindacale non è sufficiente, non convince più nessuno. Servono altre risposte.

 

In collaborazione con www.think-in.it

© Riproduzione Riservata.