BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

LETTERA/ Quei "garantiti" dietro le balle sui giovani bamboccioni

Infophoto Infophoto

Del fenomeno dei "cervelli migranti" siamo ormai a conoscenza da tempo, quello che non è chiaro ne sono le ragioni: noi giovani continuiamo a essere tenuti a distanza da un sistema economico che resiste ai processi di trasformazione e che giorno per giorno invecchia perdendo progressivamente sempre più slancio innovativo.

Questa mancata inclusione è una sconfitta per tutti, è un Paese che rinuncia a darsi una prospettiva: le aziende che non si innovano sono aziende sempre meno in grado di competere; è l'Italia intera che perde Pil, reputazione, attrattività e potere economico con i Paesi avanzati.

Questo Paese è disposto a invertire questo trend? Per citare una battuta di Vittorio Feltri: "Son tempi duri, ma non tanto per noi che non ce ne frega niente". A loro - i garantiti - che cosa gliene frega?

 

In collaborazione con www.think-in.it

© Riproduzione Riservata.