BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Lavoro

Riforma pensioni 2015/ Ecco il "garbuglio" di Boeri su flessibilità e staffetta generazionale

Tito Boeri (Infophoto)Tito Boeri (Infophoto)

È chiaro che i messaggi sono lanciati a seconda della situazione, na è altrettanto chiaro che dalle sue dichiarazioni emerge che lei ha ben valutato i settori e gli ambienti di applicazione della flessibilità per sostenere di non aver nulla in contrario, per ricopririsi subito dopo negando positività a una legge nazionale. Mi dica Presidente, quale legge nazionale si presenta distorsiva se offre una possibilità - il cosiddetto comma A - nel quadro di una legge esistente? Nessuna a mio parere, tranne il caso in cui non si voglia togliere con la destra quello che si è dato con la sinistra. Per cui la legge diventa non per la flessibilità, ma per la staffetta.

Continuo a ritenere che l'Inps sia una forte componente attiva nel migliorare le condizioni di vita degli italiani, pensionati e non. Lei lo ha brillantemente dimostrato spostando, ad esempio, il pagamento delle pensioni al primo del mese, ma non solo: ha auspicato un Istituto in grado di garantire una mission riguardando al suo interno i dati relativi ai contenuti che sono prerogativa del Governo e in primis dei Dicasteri preposti.

© Riproduzione Riservata.

COMMENTI
12/06/2015 - Flessibilità:osservazioni sulla mistificazione (Vincenzo Caputo)

1 )LA RIFORMA FORNERO E’ STATA CRIMINALE PERCHE’ HA CONSENTITO AL GOVERNO DI TRATTENERE PARTE DEI CONTRIBUTI PENSIONISTICI, VERSATI NEGLI ANNI DAI LAVORATORI, PER RIPIANARE I BUCHI NEL BILANCIO NAZIONALE PROVOCATI DALLE RUBERIE E DALL’INCAPACITA’ DEI POLITICI E DEI LORO COMPLICI. 2) LA RIFORMA PENSIONISTICA FORNERO E’ STATA POSSIBILE SOPRATTUTTO PER IL VOTO FAVOREVOLE DEL PD. RENZI PARLA DI CAMBIARLA, MA TROVERA’ UNA SCUSA PER NON FARLO. Quanto A LETTA, in data 27 luglio 2014 la nominata Fornero Elsa ha dichiarato “Devo molto a una telefonata di Enrico Letta, era il 3 maggio 2013, era un venerdì, circa le 21 e 30. Io mi ricordo i particolari. Tornava dal primo viaggio da presidente del Consiglio. Mi disse: Elsa, se siamo ancora in Europa lo dobbiamo alle tue riforme. Non mi doveva quella gentile chiamata. Mi ha aiutato”. 3) In anni recenti è stato cartolarizzato (ed infine venduto a prezzi stracciati) un ingentissimo patrimonio immobiliare degli enti pensionistici (decine di migliaia di unità abitative, e molto altro ancora) che era stato acquistato negli anni ESCLUSIVAMENTE CON I CONTRIBUTI PREVIDENZIALI DEI LAVORATORI DIPENDENTI e che doveva servire a titolo di investimento SOLO per garantire le loro pensioni future. E invece il ricavato di questa vendita è stato usato per sanare altre poste del bilancio pubblico 4)Tutto l’accrescimento del reddito degli ultimi dieci anni è servito soltanto a far variare in positivo la ricchezza del 10% più ricco degli italiani.