BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

RIMBORSO PENSIONI/ La proposta del Movimento 5 Stelle (oggi, venerdì 12 giugno 2015)

I parlamentari del Movimento 5 Stelle presentano oggi, venerdì 12 giugno 2015, una proposta alternativa organica di restituzione delle pensioni dopo la sentenza della Consulta

Foto: InfoPhoto Foto: InfoPhoto

Si è svolta questa mattina la conferenza stampa organizzata dal Movimento 5 Stelle per presentare una proposta alternativa organica di restituzione delle pensioni dopo la sentenza della Consulta. In particolare, hanno spiegato gli esponenti M5S presenti, la proposta prevede il rimborso immediato del 100 per cento dovuto per la indicizzazione 2012-2013 ai beneficiari delle pensioni tra 3 e 4 volte la minima, quindi circa duemila euro al mese. Sono intervenuti alla conferenza stampa Francesca Businarolo, capogruppo M5S Camera, Claudio Cominardi, capogruppo M5S in commissione Lavoro Camera, la deputata Tiziana Ciprini e una delegazione del Gruppo. "Il decreto del governo risponde alla sentenza della Consulta, che ha stabilito la restituzione di quanto sottratto, solo al 12% e con una misera mancetta travestita da bonus una tantum", hanno spiegato.

Dopo la sentenza della Consulta sul blocco della rivalutazione delle pensioni, "il governo, con un decreto-truffa, ha spacciato per bonus quella che è in realtà soltanto un'elemosina". Lo scrivono i parlamentari del Movimento 5 Stelle che oggi, venerdì 12 giugno, nel giorno della scadenza emendamenti al testo in commissione, presentano "una proposta alternativa organica di restituzione del bottino sottratto da Monti e Fornero". L’appuntamento è alle ore 11.30 in sala stampa alla Camera dei Deputati, dove interverranno Francesca Businarolo, capogruppo M5S Camera, Claudio Cominardi, capogruppoM5S in commissione Lavoro Camera, la senatrice Nunzia Catalfo, la deputata Tiziana Ciprini e una delegazione del Gruppo. Già nei giorni scorsi le scelte dell'esecutivo sono state duramente criticate sul blog di Beppe Grillo: "La Corte Costituzionale è stata chiara. I pensionati devono essere rimborsati integralmente", ha scritto il leader M5S secondo cui il Bonus Poletti "ti restituisce meno di quanto dovuto e ti fa credere che sia persino un favore. Secondo i dati della CGIA restituiscono solo l'11% di quanto spetta ai pensionati. Un milione di loro non vedrà neanche un centesimo. Come si permettono dei non eletti da nessuno di trattare i cittadini da cornuti e mazziati?". 

© Riproduzione Riservata.