BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Lavoro

JOBS ACT/ A maggio 2015 185mila nuovi contratti "stabili", le cifre del Ministero del Lavoro

Nel mese di maggio si registrano 185mila nuovi contratti di cui 179mila a tempo indeterminato, ma sono 179mila anche le cessazioni di contratto, dunque siamo a un saldo zero

Immagine di archivioImmagine di archivio

Il ministero del lavoro ha fornito i dati relativi all'occupazione del mese di maggio. Si registra un numero di 185mila nuovi contratti tra le 934mila attivazione e le 749mila dello stesso mese di maggio. Il numero è praticamente simile a quello del maggio dello scorso anno quando erano stati 182mila nuovi contratti. Ad aprile del 2015 invece si erano registrati 212mila nuovi contratti. Le attivazione a tempo indeterminato sono state però 179mila e cioè 46mila in più rispetto al 2014, quindi un risultato positivo dovuto al Jobs Act e alla legge di stabilità con i suoi sgravi contributivi. I numeri però non sono così positivi in quanto nel mese di maggio di sono registrate 179mila cessazioni di contratto a tempo indeterminato  quindi un risultato complessivo pari allo zero. Ad aprile 2015 invece si erano registrate 199mila attivazione a tempo indeterminato e 149mila cessazioni, quindi un saldo positivo pari a 50mila nuovi posti di lavoro.

© Riproduzione Riservata.