BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Lavoro

SINDACATI E POLITICA/ I 170 tavoli che valgono più delle "polemiche" sui contratti

InfophotoInfophoto

Potremmo continuare nella descrizione dei diversi mondi settoriali e merceologici, molto diversi tra loro per dimensioni d'impresa, incidenza dei costi del lavoro sui fatturati, caratteristiche professionali degli addetti: ci fermiamo per non tediare il lettore, in procinto di raggiungere mari e monti o di fermarsi in pianure assolate e casalinghe (non a tutti è concesso di andare a spasso).

Ci permettiamo due domande: la prima è se è proprio necessario fare un modello (e un accordo conseguente) che, per accontentare i Landini, i Bentivogli e i capi di Federmeccanica (e i loro proseliti) debba prevedere regole uguali, contenuti simili e comportamenti differenti in materia di conflittualità/collaborazione. Questa idea di voler "mettere le braghe al mondo" forse appare poco realistica, come i fatti dimostrano, a scapito dei pensieri!

Ma la seconda domanda, a cui accenneremo qualche risposta alla ripresa di fine agosto, è ancora più pregnante per lavoratori e management: che fine hanno fatto i 170 tavoli di crisi aperti al ministero dello Sviluppo economico? Pur con l'importante e sofferta eccezione della Whirlpool, le tante Ilva, Porto Marghera (più le altre 168) e le tantissime non censite, di cui solo i fogli territoriali parlano, sono lì a dimostrare che la crisi continua a mordere, che la struttura produttiva del Paese è in lenta ma costante evoluzione (non positiva per numero di addetti).

Occorre un grande senso di responsabilità nello "stare sul pezzo", attaccati alla realtà per come essa si presenta a Lecce piuttosto che a Vado Ligure, per come si configura in Brianza o ad Ascoli Piceno: la partita della contrattazione e della rappresentanza si gioca innanzitutto qui, prima che nelle burocrazie e tra i professionisti delle riunioni. 

Ma, ahimè, avremo modo di parlarne tra qualche settimana, auspicando che l'agosto porti buone decisioni.

© Riproduzione Riservata.