BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

CONCORSO CANCELLIERI 2016 / Bando Gazzetta Ufficiale: polemiche a Prato, "Manca il 60% del personale" (Ultime notizie, oggi 12 dicembre)

Concorso cancellieri 2016, bando su Gazzetta Ufficiale: date, termini di scadenza e requisiti principali per gli aspiranti assistenti giudiziari. Ultime notizie di oggi 12 dicembre 2016

Concorso Cancellieri 2016 (LaPresse) Concorso Cancellieri 2016 (LaPresse)

Il carico di lavoro per i dipendenti giudiziari aumenta con la riduzione del personale, per questo il Ministero della Giustizia ha indetto un concorso per l'assunzione di 800 cancellieri. La situazione, però, nel Tribunale di Prato è diventata insostenibile e, infatti, i cancellieri hanno inviato una lettera pubblica al procuratore capo Giuseppe Nicolosi e al presidente del Tribunale per segnalare la situazione di inadeguatezza delle piante organiche: "Negli ultimi anni abbiamo assistito ad un esodo di massa del personale per varie ragioni, questo ha portato a scoperture delle già risibili piante organiche che hanno raggiunto punte del 35% e che a breve arriveranno al 40%. Ricordiamo che queste scoperture sono figurative perché se le piante organiche fossero adeguate le suddette rasenterebbero, senza timore di smentita, il 60/70%", recita uno stralcio della lettera, il cui obiettivo è sollecitare il Ministero, la Corte d'Appello e la Procura Generale a riequilibrare il personale amministrativo giudiziario pratese.

Sul Concorso cancellieri si è detto, scritto e informato in maniera consistente fin dall’uscita del bando di concorso, lo scorso 22 novembre, e così sarà fino al prossimo 22 dicembre, quando scadrà la domanda di iscrizione online e fino anche al 14 febbraio, quando verranno rese note le date delle prove d’esame per tutti i candidati iscritti. Ma in fin dei conti, per chi ancora è indeciso sul tentare la strada del concorso o meno, di cosa si tratta quando si parla di “cancelliere”? Per prima cosa il termine specifico formale è assistente giudiziario: secondo l’Ordinamento Professionale del personale non dirigenziale dell’Amministrazione Giudiziaria, l’assistente giudiziario è un lavoratore che svolge «sulla base di istruzioni, anche a mezzo dei necessari supporti informatici, attività di collaborazione in compiti di natura giudiziaria, contabile, tecnica o amministrativa attribuiti agli specifici profili previsti nella medesima area e attività preparatoria o di formazione degli atti attributi alla competenza delle professionalità superiori, curando l’aggiornamento e la conservazione corretta di atti e fascicoli». Ma non solo, l’assistente giudiziario può essere adibito anche all’assistenza al magistrato nell’attività istruttoria o nel dibattimento, con compiti di redazione e sottoscrizione dei relativi verbali. Insomma, un ipotesi di lavoro in questo settore, può interessarvi?

Come ogni esame che si rispetti anche il concorso cancellieri 2016 presenta delle regole ferree che, se infrante, comportano l'esclusione del candidato. Come si può leggere sul bando di concorso pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale, tutti i candidati che aspirano ad ottenere uno degli 800 posti a tempo indeterminato da assistenti giudiziari messi in palio dal concorso devono tenere a mente che è vietato "portare nell'aula di esame carta da scrivere, appunti, libri, opuscoli di qualsiasi genere ed apparecchi che consentano di comunicare tra loro e con l'esterno".  Per avere accesso alle prove è poi necessario "presentarsi alle prove scritte muniti di un idoneo documento di riconoscimento in corso di validità e della ricevuta di invio della domanda rilasciata dal sistema informatico", mentre l'assenza dai primi 2 esami scritti, indipendentemente dalla causa comporterà, com'è ovvio, l'esclusione dal concorso cancellieri 2016.

Mentre ancora si preparano gli ultimi giorni di presentazione per il concorro cancellieri 2016, gli aspiranti assistenti cancellieri che vogliono effettuare il concorso cancellieri 2016, presentando la domanda per la selezione, dovranno rispettare determinati requisiti per accedere alle prove le cui date saranno rese note il 14 febbraio 2017. Secondo quanto stabilito dal bando pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale, per l'ammissione al concorso cancellieri 2016 è richiesto: 1) diploma di istruzione secondaria di secondo grado quinquennale o altro diploma dichiarato equipollente o equivalente dalle competenti autorità, oppure titolo di studio superiore, riconosciuto ai sensi della normativa vigente; 2) eta' non inferiore a diciotto anni; 3) cittadinanza italiana; 4) godimento dei diritti civili e politici; 5) idoneità fisica all'impiego, da intendersi per i soggetti con disabilita' come idoneità allo svolgimento delle mansioni di assistente giudiziario di cui al vigente ordinamento professionale; 6) qualità morali e di condotta di cui all'art. 35 del decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165".

© Riproduzione Riservata.