BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

CONCORSO CANCELLIERI 2016 / Bando Gazzetta Ufficiale: cambio di residenza? obbligo di comunicazione (Ultime notizie, oggi 13 dicembre)

Concorso cancellieri 2016, Bando Gazzetta Ufficiale: il call center è stato preso d'assalto da richieste di chiarimento dei candidati? (Ultime notizie, oggi 13 dicembre) 

Immagini di repertorio (LaPresse) Immagini di repertorio (LaPresse)

I candidati che presentano la domanda per il concorso cancellieri 2016 (sono stati banditi 800 posti, per titolo ed esami, a tempo indeterminato per Assistente giudiziario, Area funzionale seconda, fascia economica F2 del personale del Ministero della giustizia - Amministrazione giudiziaria, ai quali si aggiungeranno altri 200 tra gli idonei nelle graduatorie Pa già in corso) devono anche fare attenzione alle successive comunicazioni. Il bando di concorso cancellieri 2016 pubblicato sulla Gazzetta ufficiale stabilisce infatti che i candidati sono obbligati a "comunicare le eventuali successive variazioni della residenza o del luogo dichiarato nella domanda di partecipazione". Queste comunicazioni devono avvenire esclusivamente con le seguenti modalità: mediante invio all'indirizzo di posta elettronica certificata uff3.dgpersonale.dog@giustiziacert.it o a mezzo raccomandata ar all'indirizzo Ministero della giustizia - Dipartimento dell'organizzazione giudiziaria del personale e dei servizi - Direzione generale del personale e della formazione - Ufficio III concorsi e assunzioni - via Arenula n. 70 - 00186 Roma.

Manca poco più di una settimana per presentare domanda per il concorso cancellieri 2016: l'ultimo giorno utile per inviare la propria candidatura sarà il prossimo 22 dicembre. E' quanto prevede il bando pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale lo scorso 22 novembre per Assistente giudiziario, Area funzionale seconda, fascia economica F2 del personale del Ministero della giustizia - Amministrazione giudiziaria. Il concorso cancellieri 2016 è stato bandito, per titoli ed esami, per 800 posti a tempo indeterminato: a questi si aggiungeranno altri 200 tra gli idonei alle graduatorie delle PA già in corso di validità e quindi le assunzioni complessive saranno 1000. Per quanto riguarda l'invio della domanda sul sito del Ministero della Giustizia si legge il seguente avviso: "Prima di procedere alla compilazione online della domanda, e comunque prima di contattare l’ASSISTENZA amministrativa via telefono o mail (Call Center Giustizia) o l’ASSISTENZA tecnica tramite mail, si raccomanda di leggere attentamente tutta la documentazione già disponibile (bando, Guida alla compilazione, FAQ Amministrative e FAQ Tecniche), sul sito istituzionale alla pagina dedicata". Sono arrivate forse troppe richieste di chiarimento per il concorso cancellieri 2016?

© Riproduzione Riservata.