BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Pagamento stipendi / NoiPA: la tredicesima arriva, ma c'è il rischio di una bella beffa... (ultime notizie oggi 13 dicembre 2016)

Pagamento stipendi, Noipa news: da domani, mercoledì 13 dicembre, al via le prime emissioni del mese in corso. Tutte le novità del portale e maggiore sicurezza per gli utenti.

Immagini di repertorio (LaPresse) Immagini di repertorio (LaPresse)

Oggi scattano i pagamenti degli stipendi per gli esborsi più urgenti, stando al portale NoiPA voluto dal governo per regolare i pagamenti presso i lavoratori della Pubblica Amministrazione. Ma non è ovviamente l’unica funzione principale che viene premessa dal portale NoiPA, visto che riguarda principalmente un sistema informativo realizzato dallo stato per la gestione di tutti i dati inerenti ai dipendenti della pubblica amministrazione: si va dal trattamento economico fino al personale periferico e centrale, con numerose altre funzioni stabilite per legge. Il portale, per chi ancora non lo sapesse, svolge dunque altre possibili adempimenti di funzioni, ai seguenti oneri: «elaborazione di tutti i dati giuridico/economico; adempimenti in materia fiscale e previdenziale; elaborazione e quadratura inerenti a presenze/assenze degli amministrati; gestione dei dati elaborati; produzione del cedolino mensile; distribuzione della busta paga; comunicazione delle informazioni connesse ai dati contenuti all’interno», si legge sul portale stesso del pagamento NoiPA.

Il pagamento degli stipendi della Pubblica Amministrazione sta per avvenire e in questo finale di 2016 sarà il portale NoiPA a giocare un ruolo fondamentale nella distribuzione degli emolumenti. In tanti, soprattutto, attendono di ricevere la tredicesima, che a detta della piattaforma governativa verrà accreditata prima delle feste natalizie. Non sono però tutte rose e fiori: dietro l'angolo c'è infatti il rischio di una beffa. Può infatti succedere, come del resto è avvenuto lo scorso anno come da contatto, che la tredicesima degli insegnanti precari ammonti a meno di un euro. Come recita il contratto collettivo nazionale di lavoro agli articoli 3 e 4, la tredicesima spetta "per intero al personale in servizio continuativo dal 01/01 dello stesso anno" e "per 1/12 per ogni mese di servizio o frazione superiore a 15 gg" ai supplenti e ai precari. 

L'attesa maggiore per il pagamento degli stipendi riguarda gli insegnanti precari, dato che non potranno godere di una tredicesima piena. Quest'ultima viene infatti calcolata in base ai mesi calcolati durante l'anno, un nodo cruciale proprio per tutti i docenti precari. Nello specifico, secondo il CCNL, la tredicesima dovrebbe corrispondere ad "un dodicesimo per ogni mese di servizio prestato o frazione di mese superiore a 15 giorni". In pratica, l'importo che spetterà ai docenti precari sarà collegato ai dodicesimi lavorati. Secondo alcune ipotesi sui social, potrebbe essere il prossimo 14 dicembre la data collegata agli insegnanti in generale, visto che la dicitura della NoiPa cita chiaramente "compensi personale MIUR". Dicembre sarà quindi un mese vincente per tutti i docenti, grazie anche al via libera avvenuto pochi giorni fa riguardo all'iscrizione alla Carta del Docente ed al relativo bonus di 500 euro previsto per l'autoformazione.

Il 25 dicembre non è il giorno più atteso dai dipendenti della Pubblica Amministrazione, bensì il 15 dicembre, perché dovrebbe essere questa la data di esigibilità della tredicesima. NoiPa ha comunicato le emissioni previste per il pagamento degli stipendi per questo mese, ma non ha reso ancora visibile quella relativa alle tredicesime. A tal proposito ricordiamo che il prelievo dell'Irpef sulla tredicesima è ad aliquota massima, non vi è l'applicazione di alcuna detrazione d’imposta del cedolino dello stipendio. L'art. 80 del CCNL che regola, appunto, la tredicesima mensilità precisa un aspetto in particolare nel comma 5: "I ratei della tredicesima non spettano per i periodi trascorsi in aspettativa per motivi personali o di famiglia o in altra condizione che comporti la sospensione o la privazione del trattamento economico e non sono dovuti al personale cessato dal servizio per motivi disciplinari".

Il servizio di assistenza telefonica di NoiPA, il sistema informativo che si occupa della gestione dei dati e del trattamento economico dei dipendenti della Pubblica Amministrazione, sarà disponibile oggi in modalità ridotta. L'annuncio è stato dato proprio da NoiPA sul proprio sito ufficiale attraverso un comunicato ufficiale che spiega il motivo: "una agitazione sindacale del personale della società fornitrice" ha portato alla riduzione del servizio telefonico. NoiPA ha, dunque, invitato "gli utenti ad inoltrare le richieste di assistenza utilizzando il modulo presente nella pagina privata del portale alla voce 'Assistenza' presente nel Menù di sinistra". Questo stesso modulo, però, può essere raggiunto anche dalla Home Page del portale NoiPA: basta cliccare sul tasto "Assistenza" che si trova in basso a sinistra (clicca qui per il link diretto). Domani, dunque, tutto dovrebbe tornare alla normalità, quindi il numero verde 800 991 990 sarà raggiungibile dalle 8 alle 18 esclusivamente da rete fissa (dal lunedì al venerdì).

Da urgenti ad accessorie: sono previste diverse emissioni per il pagamento degli stipendi nella Pubblica Amministrazione. Lo ha annunciato NoiPa, che ha comunicato quelle previste per il mese di dicembre. La tredicesima, invece, è una mensilità aggiuntiva che matura matura in base ai mesi lavorati, quindi l'importo spettante - come specificato da OrizzonteScuola - è commisurato in proporzione ai dodici mesi nei quali si è lavorato. Nel caso in cui, però, il servizio prestato riguardi un periodo inferiore all'anno o nel caso in cui il rapporto di lavoro sia cessato nel corso dell'anno, la tredicesima - come riportato dall'art. 80 CCNL - "è dovuta in ragione di un dodicesimo per ogni mese di servizio prestato o frazione di mese superiore a 15 giorni". Quanto spetta invece ai precari? Vale quanto scritto per chi presta servizio per un periodo inferiore all'anno o nel caso in cui il rapporto di lavoro sia terminato nel corso dell'anno.

Nei giorni scorsi NoiPA, il sistema informativo che si occupa della gestione dei dati dei dipendenti della Pubblica Amministrazione nonché del loro trattamento economico, ha annunciato le date ufficiali del pagamento stipendi e tredicesime. Tutto è contenuto in un comunicato ufficiale che contiene anche le informazioni sulle spettanze urgenti e speciali. In merito alle emissioni dei pagamenti degli stipendi attraverso il NoiPA per il mese di dicembre, tradizionalmente considerato il più "ricco" dell'anno anche in vista delle tredicesime, come riporta il portale Informazionescuola.it, la prima data da segnare in calendario sarà quella del prossimo martedì 13 dicembre, quando sono in programma le emissioni pagamenti urgenti. Per il giorno successivo, mercoledì 14 dicembre è prevista una doppia emissione speciale: competenze accessorie e compensi personale MIUR e volontari VV.FF. Gli ultimi pagamenti stipendi del mese avverranno giovedì 29 dicembre e saranno quelli relativi all'emissione ordinaria della rata di gennaio 2017.

© Riproduzione Riservata.