BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

VOUCHER LAVORO ABOLITI?/ Boom dei buoni venduti, Poletti: se tracciabilità non funziona interveniamo (Referendum Jobs Act, oggi 20 dicembre 2016)

Voucher lavoro news: l'Inps ha registrato un boom delle vendite dei buoni per il pagamento delle prestazioni occasionali. Poletti si dice anche pronto a cambiarli se sarà il caso

Giuliano Poletti (Lapresse) Giuliano Poletti (Lapresse)

I dati dell’Osservatorio sul precariato dell’Inps relativi ai primi dieci mesi dell’anno hanno fatto emergere un altro forte aumento dell’utilizzo dei voucher lavoro. Da gennaio a ottobre, infatti, sono stati venduti 121,5 milioni di buoni lavoro, con una crescita del 32,3% rispetto ai primi dieci mesi del 2015. Periodo nel quale, tra l’altro, c’era già stato un aumento del 67,6% rispetto ai primi dieci mesi del 2014. E i voucher da tempo sono nel mirino della Cgil, che ha anche raccolto le firme necessarie a un referendum che mira alla loro abolizione. Il Governo Renzi era già intervenuto sulla materia, per cercare di limitare i casi di abuso di questo strumento per il pagamento delle prestazioni occasionali, che spesso finiscono per mascherare forme di rapporto subordinato precario. Lo ha ricordato Giuliano Poletti, spiegando che dal mese prossimo sarà possibile valutare gli effetti delle misure sulla tracciabilità. Il ministro del Lavoro ha comunque detto che se essa si rileverà inefficace per “riposizionare correttamente i voucher, la cosa che faremo è rimetterci le mani". Intanto l’11 gennaio la Corte Costituzionale dovrà pronunciarsi sull’ammissibilità del referendum promosso dalla Cgil.

© Riproduzione Riservata.