BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Lavoro

DISOCCUPAZIONE/ La novità per Naspi, Asdi, mobilità e Dis-Coll

LapresseLapresse

Tutto ciò presuppone, tuttavia, un grande cambiamento culturale che passa da una maggiore proattività e responsabilizzazione della persona in cerca di lavoro che rischia, per la prima volta, di perdere benefici economici in caso di inattività. Il cittadino non potrà, in ogni caso, essere lasciato solo in questo suo percorso. Sarà così necessario (inevitabilmente) una rinnovata collaborazione di tutti i soggetti, non solo pubblici come i Centri per l'impiego e la neo costituita Anpal, che operano nel mercato del lavoro, a partire dalle agenzie private e dal terzo settore. Le buone pratiche a cui ispirarsi certamente non mancano.

© Riproduzione Riservata.

COMMENTI
28/12/2016 - ancora la Fornero (Michele Ballarini)

Altro (ultimo?) tassello della Fornero: la NASPI; come spostare il "lenzuolo" corto. Fornero, si rende conto dei danni che ha provocato alla società italiana? Le auguro di vivere per sempre con la scorta; se lo meriterebbe, Lei come tale Mario Monti, cameriere UE.