BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Lavoro

Concorso Cancellieri 2016/ Gazzetta Ufficiale, oggi scade il bando: come presentare la damanda, i consigli utili (ultime notizie oggi 22 dicembre)

Concorso Cancellieri 2016, bando su Gazzetta Ufficiale: oggi ultimo giorno per presentare domanda. I punteggi delle prove scritte (ultime notizie, oggi 22 dicembre) 

Immagini di repertorio (LaPresse)Immagini di repertorio (LaPresse)

E' oggi l'ultimo giorno per presentare domanda per il concorso Cancellieri 2016. La selezione è stata bandita, per titoli ed esami, per 800 posti a tempo indeterminato per il profilo professionale di Assistente giudiziario, Area funzionale seconda, fascia economica F2, nei ruoli del personale del Ministero della giustizia - Amministrazione giudiziaria. A questi 800 posti se ne aggiungeranno altri 200 tra gli idonei alle graduatorie delle Pubbliche amministrazioni che sono già in corso di validità. Alla fine quindi le assunzioni complessive saranno 1000. Il bando pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale specifica che la domanda di partecipazione al concorso cancellieri 2016 potrà essere presentata solo online. Non tutti però potranno partecipare visto che non possono partecipare al concorso cancellieri 2016 "coloro che siano stati destituiti o licenziati a seguito di procedimento disciplinare, o dispensati dall'impiego presso una pubblica amministrazione per persistente insufficiente rendimento, ovvero coloro che siano stati dichiarati decaduti da un impiego pubblico per averlo conseguito mediante la produzione di documenti falsi, o interdetti dai pubblici uffici per effetto di sentenza passata in giudicato".

Se i candidati al concorso cancellieri 2016 saranno oltre 4mila scatteranno le prove preselettive della selezione. E' quanto prevede il bando pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale in cui si stabilisce che "l'Amministrazione si riserva la facoltà di far precedere le prove di esame da una prova preselettiva, qualora le domande di partecipazione siano superiori a cinque volte il numero dei posti banditi". Visto che i posti per il concorso cancellieri 2016 sono 800 i conti sono presto fatti. La prova preselettiva, se sarà svolta, consisterà in una serie di domande a risposta multipla sulle seguenti materie: 1) elementi di diritto pubblico; 2) elementi di diritto amministrativo. Il punteggio conseguito nella prova preselettiva non concorre ai fini della determinazione della votazione complessiva finale. Il 14 febbraio 2017, quando sarà pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale il diario delle prove scritte, sarà anche reso noto l'eventuale ricorso alla prova preselettiva. Saranno ammessi alle prove scritte "i candidati classificatisi, in base al punteggio, tra i primi 3.200 (4 volte i posti a concorso), nonché i candidati che abbiano riportato lo stesso punteggio del concorrente classificato all'ultimo posto utile".

Scade oggi il bando per il concorso cancellieri 2016. I candidati hanno quindi ancora qualche ora di tempo per presentare la domanda per la selezione. Ricordiamo quali sono i requisiti per l'ammissione, come specificato dal bando: 1) diploma di istruzione secondaria di secondo grado quinquennale o altro diploma dichiarato equipollente o equivalente dalle competenti autorità, oppure titolo di studio superiore, riconosciuto ai sensi della normativa vigente; 2) età non inferiore a diciotto anni; 3) cittadinanza italiana; 4) godimento dei diritti civili e politici; 5) idoneità fisica all'impiego, da intendersi per i soggetti con disabilità come idoneità allo svolgimento delle mansioni di assistente giudiziario di cui al vigente ordinamento professionale; 6) qualità morali e di condotta di cui all'art. 35 del decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165. Non possono partecipare al concorso cancellieri 2016 tutti "coloro che siano stati destituiti o licenziati a seguito di procedimento disciplinare, o dispensati dall'impiego presso una pubblica amministrazione per persistente insufficiente rendimento, ovvero coloro che siano stati dichiarati decaduti da un impiego pubblico per averlo conseguito mediante la produzione di documenti falsi, o interdetti dai pubblici uffici per effetto di sentenza passata in giudicato". Il bando sottolinea che i "requisiti prescritti devono essere posseduti alla data di scadenza del termine utile per la presentazione della domanda di ammissione" al concorso cancellieri 2016. I candidati sono ammessi con riserva alle prove concorsuali: "per difetto dei requisiti prescritti, o per la mancata osservanza dei termini stabiliti nel presente bando, l'Amministrazione può disporre, in ogni momento, l'esclusione dal concorso e la revoca di ogni atto o provvedimento conseguente".

Per il concorso cancellieri 2016 si sta per concludere il periodo utile per presentare la domanda per la selezione che è stata bandita, per titoli ed esami, per 800 posti a tempo indeterminato per il profilo professionale di Assistente giudiziario, Area funzionale seconda, fascia economica F2, nei ruoli del personale del Ministero della giustizia - Amministrazione giudiziaria. Il diario delle prove scritte sarà pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale il 14 febbraio 2017. Ma come si svolgeranno gli scritti? Secondo quanto stabilito dal bando del concorso cancellieri 2016 durante le prove d'esame è vietato ai candidati comunicare tra loro verbalmente o per iscritto, ovvero "mettersi in relazione con altri salvo che con gli incaricati della vigilanza e con i componenti della commissione esaminatrice". Inoltre nel corso della prova è vietato ai candidati "portare nell'aula di esame carta da scrivere, appunti, libri, opuscoli di qualsiasi genere ed apparecchi che consentano di comunicare tra loro e con l'esterno". I candidati che contravverranno a queste disposizioni saranno esclusi dal concorso cancellieri 2016.

Dopo la chiusura del termine per presentare la domanda per il concorso Cancellieri 2016 i candidati dovranno aspettare quasi due mesi prima di conoscere le date delle prove d'esame. Il calendario sarà infatti pubblicato, sempre sulla Gazzetta Ufficiale, il 14 febbraio 2016. Gli esami del concorso Cancellieri 2016 consisteranno in due prove scritte e in un colloqui in cui sarà anche accertata la conoscenza di una lingua straniera e l'utilizzo di strumenti informatici. Secondo quanto specificato nel bando pubblicato, nella prima prova scritta sarà composta da 60 domande a risposta multipla su elementi di diritto processuale civile. Ad ogni risposta esatta verrà attribuito il punteggio positivo di 0,50; ad ogni risposta errata o multipla verrà attribuito il punteggio negativo di 0,15; alle risposte omesse non verrà attribuito alcun punteggio. Alla questa prova sarà assegnato un punteggio massimo di 30 punti e sarà superata con una votazione di almeno 22,5/30. Anche nella seconda prova i candidati troveranno 60 domande a risposta multipla su elementi di diritto processuale penale: i punteggi saranno gli stessi della prima prova. Le due prove scritte del concorso cancellieri 2016 si svolgeranno in successione in un tempo complessivo di 150 minuti.

, fremono le ultime ore di iscrizione: tra documenti, requisiti di ammissione e ultime specifiche tutti gli aspiranti assistenti giudiziari stanno preparando le carte per la presentazione della domanda di iscrizione. Sarà però interessante iniziare anche a dare un occhio a quanto accadrà nel 2017, dopo ad esempio il completamento della prove d’Esame previste nei primi sei mesi dell’anno. Dopo l'espletamento delle prove scritte del concorso cancellieri 2016 la commissione esaminatrice formerà la graduatoria di merito, indicando la votazione complessiva conseguita da ciascun candidato, e tenendo conto dei titoli di preferenza a parità di merito ed a parità di merito e titoli. Poi, chiarisce il bando pubblicato in Gazzetta Ufficiale, con un successivo provvedimento del Direttore generale del personale e della formazione sarà approvata la graduatoria definitiva e saranno dichiarati i vincitori del concorso cancellieri 2016. Il provvedimento di approvazione della graduatoria sarà pubblicato nel sito ufficiale del Ministero della giustizia (www.giustizia.it). L'avviso relativo a questa pubblicazione sarà pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale e da quella data decorrerà il termine per eventuali impugnative. I candidati vincitori del concorso cancellieri 2016 riceveranno comunicazione all'indirizzo indicato nella domanda di partecipazione alla selezione. Nel periodo di validità della graduatoria, l'Amministrazione si riserva poi la facoltà di procedere alla copertura dei posti che dovessero rendersi disponibili.

Con la scadenza domani del bando di Concorso Cancellieri potranno poi finalmente rese chiare le prospettive per le commissioni d’esame delle varie scadenze di prove pre-selettive, scritte e colloquio orale. Per tutti gli aspiranti cancellieri che hanno fino a domani il tempo era iscriversi al bando, sarà solo il 14 febbraio quando il Ministero di Giustizia renderà noto tutto l’iter e il calendario ufficiale delle varie prove d’esame. Intanto, sarà utile sapere che nel bando sono inserite anche le specifiche su colloquio orale, la seconda parte decisiva dell’esame per diventare cancelliere. «Il colloquio verterà sulle stesse materie delle prove scritte nonché su elementi di Ordinamento giudiziario, elementi di Servizi di cancelleria e nozioni sul rapporto di pubblico impiego alle dipendenze della pubblica amministrazione. Comprenderà, inoltre, l’accertamento della conoscenza di una lingua straniera, a scelta del candidato, tra: francese, inglese, spagnolo e tedesco. In sede di prova orale sara’ altresì accertata la conoscenza dell’uso di apparecchiature e applicazioni informatiche più diffuse mediante una verifica attitudinale di tipo pratico», si legge sul bando Cancellieri in Gazzetta Ufficiale.

© Riproduzione Riservata.