BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Concorso cancellieri 2016/ Gazzetta Ufficiale, iscrizioni chiuse: il ruolo dell'assistente giudiziario (ultime notizie oggi 24 dicembre)

Concorso cancellieri 2016: Gazzetta Ufficiale, iscrizioni chiuse. Il ruolo dell'assistente giudiziario, le ultime notizie di oggi, 24 dicembre, e gli aggiornamenti sulle prove da svolgere

Immagini di repertorio (Foto: LaPresse) Immagini di repertorio (Foto: LaPresse)

Di cosa dovrà occuparsi l'assistente giudiziario? È importante che tutti gli aspiranti cancellieri iscrittisi al bando di concorso conoscano i compiti da svolgere, nel caso in cui superino tutte le prove. Si tratta di una figura di supporto, che svolge attività di collaborazione di natura giudiziaria, contabile, tecnica o amministrativa - in base al profilo specifico - sulle base di istruzioni, anche attraverso supporti informatici. Anche per questo motivo è importante saper usare le apparecchiature e le applicazioni informatiche più diffuse. Inoltre, i cancellieri preparano o formano atti attribuiti alla competenza dei superiori, curano l'aggiornamento e la giusta conservazione di atti e fascicoli. Il cancelliere, quando matura esperienza in almeno un anno di servizio, può assistere il magistrato nell'attività istruttoria o nel dibattimento, redigendo e sottoscrivendo i relativi verbali.

Non c'è più tempo per iscriversi al concorso per cancellieri: le domande andavano inoltrate telematicamente attraverso il sito del Ministero della Giustizia entro il 22 dicembre 2016. Ora, dunque, si apre una nuova fase, quella cioè relativa alla preparazione in vista delle prove scritte o dell'eventuale prova preselettiva. Il calendario e le modalità di svolgimento delle prove sarà pubblicato il 14 febbraio 2017 sulla Gazzetta Ufficiale. Dunque, non è ancora possibile conoscere le sedi a cui verranno assegnati i vincitori del concorso: verranno rese note solo quando verrà formata la graduatoria di merito e verranno assegnate con modalità specificate sul sito del Ministero della Giustizia. Anche se non foste tra i vincitori del concorso per cancellieri, potreste coltivare il sogno di essere ripescati dalla graduatoria: l'articolo 11 del bando specifica, infatti, che «l'Amministrazione si riserva la facoltà di procedere alla copertura dei posti che successivamente ed entro tale data (di validità della graduatoria stessa) dovessero rendersi disponibili».

Si sono chiuse ieri le iscrizioni per il Bando di Concorso Cancellieri che mette in palio 800 nuovi posti con contratto a tempo indeterminato nel ruolo di assistente giudiziario e cancellieri nei vari tribunali sparsi per tutta Italia. Giornata ricca di tensione per gli ultimi caricamenti e per gli eventuali ritardi che avrebbero potuto causare qualche pentimento dell’ultim’ora per aver presentato troppo tardi l’intera documentazione. Bene, tutto questo ora è acqua passata, visto che non sono state ammesse proroghe nella presentazione della domanda di iscrizione al concorso cancellieri. Ora un’unica e lunga attesa fino al prossimo 14 febbraio: questa infatti la data fissata dal ministero di Grazia e Giustizia per l’uscita e pubblicazione sul sito ufficiale delle date complete con calendario annesso delle prove scritte e delle eventuali prove pre-selettive (solo se le domande percepite fino a ieri risulteranno cinque volte il numero di posto in palio con il concorso, dunque se superiori al numero di 4mila aspiranti cancellieri). Qui sotto iniziamo un lungo cammino di avvicinamento alla fatidica data iniziando a vedere in che cosa consistono sostanzialmente le prime prove scritte.

© Riproduzione Riservata.