BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Lavoro

CONTRATTI/ Le novità dei meccanici che non piacciono ai sindacati

LapresseLapresse

Nel 2009 la situazione era pressoché la stessa: la Cgil non voleva fare l’accordo, voleva i contratti di settore; ma Cisl e Uil non lasciarono spazio alla Cgil, si optò quindi per l’accordo generale che poi la Cgil non firmò, ma che fu, per quanto separato, preziosissimo per i rinnovi di settore. Si rinnovarono infatti tutti i contratti al di fuori del solo metalmeccanico industria.

Ora, con l’accordo generale scaduto dal 2013, le categorie si stanno trovando con i primi rinnovi a dare soluzioni da sole ai problemi irrisolti, tra cui l’inflazione. La modalità unitaria con cui ciò è avvenuto nel settore metalmeccanico è encomiabile: considerato il momento di forte crisi economica, la capacità di mediazione dimostrata è di esempio anche per la politica. Vedremo ora quale accordo le Confederazioni saranno in grado di raggiungere.

© Riproduzione Riservata.

COMMENTI
09/12/2016 - non ho capito niente (Emilio Colombo)

devono essere cose da addetti ai lavori scusate