BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Lavoro

SINDACATI E POLITICA/ La tattica di Landini per conquistare la Cgil

Maurizio Landini e Susanna Camusso (Infophoto)Maurizio Landini e Susanna Camusso (Infophoto)

È chiaro che presentarsi al congresso della Cgil (2018) forte del rinnovo del contratto modello del futuro prossimo delle relazioni industriali non è poca cosa. E, a parere di chi scrive, questa volta Landini se la giocherà: il sindacato intero ha bisogno di una scossa, Landini è discutibile - come chiunque del resto -, ma è da sempre nemico della burocrazia sindacale (leggi confederale); l’uomo che può dare una scossa alla sua organizzazione, come Marchionne l’ha data al sistema Confindustriale nel 2010. Marchionne-Landini: in fondo in fondo, “c’eravamo tanto amati”.

Twitter @sabella_thinkin

© Riproduzione Riservata.