BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

SINDACATI E POLITICA/ La svolta di Caserta

Reggia Caserta (CC autore Tango7174) Reggia Caserta (CC autore Tango7174)

I sindacati si scusano, dicono che sono stati fraintesi e che volevano soltanto richiamare  l’attenzione del Ministro e delle loro strutture nazionali su un problema di sicurezza. Peccato che si siano dimenticati di sottolineare un aspetto centrale: il direttore è un dirigente esemplare. Questo non è scritto nella lettera, ma è ciò che oggi prevale come sentimento popolare. Anche Susanna Camusso e Carmelo Barbagallo sono stati costretti ad abiurare: “Sbagliato contestare Felicori”.

Si, il vento è cambiato. W l’Italia!

 

Twitter @sabella_thinkin

© Riproduzione Riservata.