BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Lavoro

Riforma pensioni 2016 / Il Governo lavora per Pensione anticipata e flessibilità

Una manifestazione dei lavoratori precociUna manifestazione dei lavoratori precoci

No. La commissione alla Camera si è espressa all’unanimità perché i disegni di legge in questione erano stati presentati in quella sede. C’è stata quindi una presa di posizione di competenza. Ricordo però che al Senato è stato approvato un ordine del giorno a prima firma di Annamaria Parente (Pd), attraverso cui si è chiesto al governo di impegnarsi a risolvere il problema della flessibilità in uscita. Come vede siamo tutti d’accordo. Poi quando le proposte arriveranno nella commissione Senato tutti potremo discutere nel merito.

 

Per l’Inps oltre 474mila persone in Italia sono in pensione da oltre 36 anni. Ritiene giusto un contributo di solidarietà sulle pensioni elevate a beneficio dei giovani?

In questa legislatura abbiamo ereditato un sistema previdenziale che è frutto di scelte scellerate compiute negli ultimi 20-30 anni, a partire dalle pensioni baby di cui ha parlato Boeri. Questo contributo di solidarietà è stato istituito nel 2014 dal governo Letta, ma la Corte costituzionale lo ha definito discriminatorio e anti-costituzionale. La soluzione è stata trovata dando a questa misura un carattere di temporaneità ed estendendolo fino al 2018. Nel 2018 sarà difficilissimo chiedere una deroga e una proroga di questo tipo di contributo, proprio perché cadrebbe il criterio della temporaneità ed entrerebbe in atto quello della discriminazione sollevato dalla Corte costituzionale.

 

(Pietro Vernizzi)

© Riproduzione Riservata.