BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Lavoro

RAPPORTO OD&M / Nel 2015 crescono (+3,7%) le retribuzioni degli italiani

Immagini di repertorio (Infophoto)Immagini di repertorio (Infophoto)

Per la categoria degli operai, infine, l’area aziendale meglio remunerata risulta essere la Manutenzione che offre agli addetti in media € 26.668, seguita da Logistica e Magazzino, che si attesta a € 25.875 (+8,0%), e Produzione, dove la retribuzione media annua è pari a € 25.743. Per quanto riguarda i settori di attività dall’indagine è emerso che le società dei settori Bancario e finanziario, Assicurativo, Abbigliamento e Farmaceutica sono quelle che offrono i compensi più generosi per dirigenti e quadri, mentre Industria Petrolifera, Meccanica, Farmaceutica e Auto offrono i migliori trattamenti retributivi per impiegati e operai. Dal punto di vista geografico, il Nord Ovest presenta le retribuzioni più elevate per tutte le categorie professionali, il Sud e Isole le più basse. Le retribuzioni del Centro si allineano a quelle del Nord Est.

 

“La tendenza rilevata nel 2015 è quella di un generale aumento delle retribuzioni, più forte per Dirigenti e Operai, più contenuto per Quadri e Impiegati. In tutti i casi la crescita delle retribuzioni è stata superiore a quella dell’inflazione, rimasta ferma ai livelli registrati nel 2014, determinando così un incremento del potere d’acquisto - ha commentato Simonetta Cavasin, Amministratore Delegato di OD&M Consulting - l’Industria e la Grande e Media Impresa confermano ripresa in atto nel nostro sistema economico, con effetti positivi non solo per le prime linee, ma anche per la produzione. Possiamo, infatti, affermare che l’aumento rilevato per gli Operai sia ormai al netto del bonus IRPEF che, comunque, ha coperto poco più della metà dell’incremento retributivo per la popolazione interessata. Emergono dei dati interessanti anche per quanto riguarda la retribuzione variabile che, nonostante continui ad avere un impatto limitato sul compensation mix, sta diventando una forma di retribuzione sempre più utilizzata, in particolare per i Dirigenti, sia in termini di numerosità della popolazione, sia in termini di peso rispetto alla retribuzione fissa. A tal proposito è da sottolineare come, in un momento in cui emergono segnali di una ripresa economica, è importante che le aziende conoscano a fondo le diverse componenti del total reward, così da poterle utilizzare al meglio per generare un ritorno positivo per l’azienda”.

© Riproduzione Riservata.