BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Pagamento stipendi / NoiPA: il caso della prof lucana che insegna a Udine non pagata dal Miur (ultime notizie oggi, 15 gennaio 2017)

Pagamento stipendi NoiPA: quello di gennaio sarà visibile il 18? Come accedere al cedolino online. Le ultime notizie di oggi, 15 gennaio 2017, sul sistema della Pubblica Amministrazione

Immagini di repertorio (Foto: LaPresse) Immagini di repertorio (Foto: LaPresse)

Il pagamento degli stipendi attraverso il sistema NoiPA è il momento più atteso per i lavoratori della Pubblica Amministrazione, ma lo è soprattutto per i supplenti. Come vi abbiamo spiegato in basso, la data che il Miur aveva indicato per compensare i pagamenti arretrati degli insegnanti precari è stata posticipata al 18 gennaio e non si tratta di una buona notizia per chi attende da tempo il pagamento degli stipendi. La Gazzetta del Mezzogiorno ha presentato il caso di una 28enne lucana, laureata in Filologia moderna con 110 e lode, che insegna a Udine e non ha ancora percepito lo stipendio, perché - stando a quanto le viene spiegato - il Miur deve rimpinguare i Pos degli istituti in cui ha prestato servizio e verificare la disponibilità dei fondi per pagare il lavoro dei numerosi insegnanti. Questa vicenda si è risolta per l'insegnante lucana con il pagamento dell'11 gennaio di una rata dello stipendio, ma ci sono tanti che come lei devono attendere appunto il 18 gennaio.

Nei giorni scorsi sono stati segnalati alcuni problemi riguardanti il portale NoiPA, il sistema attraverso il quale avviene il pagamento degli stipendi dei dipendenti della Pubblica Amministrazione. Il portale non è stato raggiungibile da smartphone e tablet: gli utenti che hanno provato a connettersi a NoiPA con i dispositivi mobili sono passati poi ai dispositivi classici come pc fissi e portatili. Ma i dipendenti della Pubblica Amministrazione attualmente hanno un'altra priorità: capire quando sarà visibile lo stipendio di gennaio su NoiPA. Stando a quanto riportato da Informazione Scuola, probabilmente lo stipendio di gennaio sarà visibile su NoiPA nella giornata del 18. Nel frattempo dovrebbe essere attivato il servizio "Gestione stipendi", che permetterà di elaborare la corretta contribuzione relative alle assenze dal servizio, riconducibili alla contribuzione figurativa, e sulla retribuzione virtuale.

Uno dei passi avanti fatti da NoiPA, il sistema di pagamento degli stipendi della Pubblica Amministrazione, verso il processo di digitalizzazione dei documenti è il cedolino stipendiale online: i dipendenti possono, infatti, consultarlo accedendo all'area riservata. Per poter visionare il cedolino stipendiale bisogna selezionare la voce "Documenti disponibili" e cliccare su "Cedolino" per visualizzarne i dettagli. Ma come va letto? La prima pagina contiene le informazioni riepilogative, mentre nella seconda c'è il dettaglio delle informazioni contenute nella pagina precedente e nell'ultima le eventuali note. Come si riscuote, invece, lo stipendio? Il dipendente pubblico registrato a NoiPA deve segnalare il metodo di pagamento preferito tra contanti, conto corrente bancario o carta conto e circuito postale. Se l'indicazione non è presente, il sistema imposta la riscossione in contanti presso la Tesoreria Provinciale. Il metodo di pagamento degli stipendi può essere cambiato: la variazione avviene dopo la presentazione dell'istanza all'ufficio responsabile attraverso moduli appositi.

© Riproduzione Riservata.