BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Lavoro

Pagamento Stipendi/ NoiPA: le funzioni dell’area riservata nel portale (ultime notizie oggi, 18 gennaio 2017)

Pagamento Stipendi NoiPA, scattano oggi le emissioni per i supplenti Miur, dopo slittamento emissione a dicembre. News live in aggiornamento, oggi 18 gennaio 2017. Come riscuotere cedolino

Pagamento Stipendi (Foto:LaPresse)Pagamento Stipendi (Foto:LaPresse)

Sono giorno importanti per il pagamento stipendi di tutto il settore pubblico: con il portale NoiPA da ormai un anno è divenuta prassi ufficiale l’utilizzo esclusivo di questo portale online per scaricare i cedolini e ricevere il pagamento dei compensi per i vari dipendenti pubblici. Ma il portale di NoiPA svolge anche oltre altre funzioni all’interno del mondo della Pubblica Amministrazione e per questo motivo è utile provare a conoscere di più tutte le parti legate all’area riservata del sito, dove l’utente può utilizzare a fondo le varie potenzialità del portale. L’Area riservata nasce con l’obiettivo di agevolare gli utenti nella ricerca dei contenuti e delle funzionalità di interesse in relazione alla tipologia di profilo e si compone di diverse sezioni: eccole, per come si possono vedere su NoiPA. Self service: elenco dei servizi disponibili (detrazioni familiari a carico, residenza fiscale e/o domicilio, etc.). Per ciascun servizio l’utente può visionare i contenuti informativi di supporto e/o scaricare i relativi manuali; Documenti disponibili: tutti i documenti che riguardano l’amministrato (cud, cedolino stipendiale, Mod. 730); Area messaggi: elenco dei messaggi suddivisi per tipologia (notifiche amministrato, avvisi urgenti, messaggi operatore, messaggi in evidenza, adesione Enti); Strumenti di lavoro; Agenda; Adesione Enti.

Corpi di Polizia e Forze Armate in apprensione dopo la nota pubblicata dal portale Noipa che annunciava la sospensione del cosiddetto bonus di 80 euro nel pagamento stipendi di gennaio 2017. Nel comunicato pubblicato sul sito che si occupa di gestire le retribuzioni dei dipendenti della pubblica amministrazione, si leggeva:"Si comunica che il contributo straordinario di 80 euro mensili, pari a 960 euro su base annua, riconosciuto ai sensi dell’art. 1, comma 972, della Legge 28 dicembre 2015, n. 208, al personale appartenente ai Corpi di Polizia, al Corpo Nazionale dei Vigili del fuoco e alle Forze Armate, non destinatario di un trattamento retributivo dirigenziale, è sospeso a decorrere dalla mensilità di Gennaio 2017, in attesa delle determinazioni di cui all’art. 1, comma 365, della Legge 11 dicembre 2016, n. 232 (Legge di Stabilità 2017)". A mettere tranquilli tutte le forze del comparto Sicurezza è stato il portale infodifesa.it, che ha chiarito come per quanto sia vero che questo mese gli 80 euro non verranno erogati lo è altrettanto che non appena sarà varato il decreto della Presidenza del Consiglio dei Ministri che prevede la ripartizione del Fondo, il bonus comprenderà i relativi arretrati, a partire da gennaio 2017.

Per quanto riguarda il pagamento stipendi NoiPA dei supplenti della scuola dopo lo slittamento della data dell'emissione, arriva oggi il pagamento dei compensi arretrati per i supplenti. Il sistema che si occupa del pagamento degli stipendi e della gestione dei dati dei dipendenti della Pubblica Amministrazione ha infatti fatto slittare fino ad oggi, mercoledì 18 gennaio, la giornata del pagamento delle supplenze brevi e saltuarie. Inizialmente la data dell'emissione speciale degli stipendi era stata fissata per lo scorso lunedì 9 gennaio. La nota del Miur recita chiaro: «la Direzione Generale ha provveduto ad assegnare alle istituzioni scolastiche le risorse finanziarie in base ai contratti pervenuti ed autorizzati entro il termine previsto dal predetto decreto in previsione dell’ultima emissione di NoiPA del 15 dicembre 2016. Infatti dopo tale data il Ministero dell’Economia e delle Finanze ha ritirato le risorse da ciascun POS, disposti sui piani di riparto che alla data non risultavano autorizzate, in modo da permettere all’ufficio competente di questa Direzione Generale il versamento in conto entrata dello Stato per la chiusura dell’esercizio finanziario 2016, come previsto dalla Circolare del MEF, 9 novembre 2016, n. 24 recante le  “Istruzioni operative e calendario degli adempimenti“». Per questo motivo, si è arrivati fino alla decisione stanziata dal Miur per la giornata di oggi: «Ciò premesso per comunicare che in data 18 gennaio 2017 è programmata l'emissione straordinaria da parte di Noipa mediante la quale saranno liquidate le spettanze dovute del mese di dicembre 2016 al personale con incarichi di supplenza breve e saltuaria, nonché la liquidazione dei  ratei contrattuali non rientrati nell’emissione di dicembre 2016 o autorizzati successivamente alla data del 2 dicembre 2016».

I cedolini online sono stati caricati da due giorni sul sito NoiPA per iniziare il pagamento degli stipendi nel settore della pubblica amministrazione: come riporta lo stesso portale gestito dal Ministero della Pubblica Amministrazione, ora che i cedolini iniziano ad essere caricati, va capito come poter riscuotere senza problemi aggiunti gli stessi stipendi. Il dipendente pubblico registrato a NoiPA deve segnalare come intende riscuotere lo stipendio e può scegliere tra 3 opzioni: 1) Contanti; 2) Conto corrente bancario/Carta conto; 3) Circuito postale. Nel caso in cui non vi sia indicazione da parte del lavoratore nella documentazione necessaria della modalità di pagamento, il sistema NoiPA imposta automaticamente la riscossione in contanti presso la Tesoreria Provinciale. Come riporta il portale in ultima analisi, «Una volta scelta la modalità di riscossione questa non è definitiva: si ha la possibilità di operare una variazione presentando apposita istanza al proprio ufficio responsabile usando moduli appositi per la richiesta di riscossione dello stipendio».

© Riproduzione Riservata.