BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Contratti statali/ Aumento stipendi dei dipendenti pubblici e rinnovo: scuola, persi 800 euro l'anno (Ultime notizie oggi, 28 gennaio 2017)

Contratti statali, rinnovo e aumento stipendi dei dipendenti pubblici: il ministro Fedeli, “trattativa entro aprile” (Ultime notizie oggi, 28 gennaio 2017) 

Valeria Fedeli (Foto LaPresse) Valeria Fedeli (Foto LaPresse)

Si attende ancora l'avvio della trattativa vera e propria per il rinnovo dei contratti statali dopo la firma dell'accordo tra governo e sindacati lo scorso 30 novembre. In quell'occasione è stato dato il via allo sblocco dell'aumento degli stipendi dei dipendenti pubblici fermi da sette anni: ora però il tavolo deve proseguire all'Aran per definire i dettagli dell'intesa. Il rinnovo dei contratti statali riguarderà anche gli insegnanti. A questo proposito il ministro dell'Istruzione Valeria Fedeli, in un'intervista al programma La radio ne parla di Rai Radio1, ha sottolineato che bisogna prestare particolare attenzione al mondo della scuola in merito alle risorse da destinare al rinnovo del contratto. Nei giorni scorsi infatti il rapporto della Ragioneria generale dello Stato ha evidenziato, come riporta OrizzonteScuola, che chi opera in questo comparto, tra il 2014 e il 2015 ha perso circa 800 euro di stipendio annuale, passando da una media di 29.130 euro ad appena 28.343 euro.

Sul rinnovo dei contratti statali i dipendenti pubblici si chiedono quali saranno i tempi della trattativa che dovrà portare agli aumenti degli stipendi bloccati da sette anni. Dopo la firma dell'accordo quadro lo scorso 30 novembre tra governo e sindacati il tavolo prosegue ora all'Aran. Ci sarebbero stati nelle scorse settimane alcuni incontri interlocutori ma la trattativa vera e propria deve ancora partire. Sui tempi del rinnovo dei contratti statali è intervenuta giovedì scorso il ministro dell'Istruzione Valeria Fedeli. In un'intervista al programma La radio ne parla di Rai Radio1 il ministro Fedeli ha dichiarato che le trattative per il rinnovo dovrebbero concludersi tra marzo e aprile. Per quanto riguarda l'aumento degli stipendi degli insegnanti Fedeli ha poi sottolineato che farà di tutto per garantire un incremento soddisfacente. La base da cui partire è quella individuata nell’intesa politica già firmata per i dipendenti della Pubblica Amministrazione, cioè un aumento medio mensile di 85 euro lordi.

Dopo le dichiarazioni del ministro Valeria Fedeli al programma La radio ne parla di Rai Radio1 sul rinnovo dei contratti statali e sull'aumento degli stipendi degli insegnanti, arriva il commento di Rino Di Meglio, coordinatore nazionale della Gilda degli Insegnanti. Il sindacalista ha manifestato la propria soddisfazione per le affermazioni del ministro in merito alle risorse economiche da destinare all´aumento delle retribuzioni nel pubblico impiego. "Apprezziamo le parole della ministra Fedeli - ha dichiarato Rino Di Meglio - sulla necessità di trattare la scuola con un´attenzione particolare nel prossimo rinnovo del contratto". E ha aggiunto: "Ci auguriamo che la trattativa che si aprirà all´Aran sia dunque un´occasione per valorizzare la funzione docente e per sburocratizzare il lavoro degli insegnanti sempre più appiattito su mansioni di carattere organizzativo e impiegatizio".

© Riproduzione Riservata.