BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

CONCORSO CANCELLIERI / Gazzetta Ufficiale, i requisiti del bando e l’attesa per le date (Oggi, 15 febbraio 2017)

Concorso Cancellieri su Gazzetta Ufficiale: rinvio date preselettive al 3 marzo, il bando e tutte le ultime novità in aggiornamento. La valutazione dei titoli e le ultime news di oggi

Concorso Cancellieri (LaPresse) Concorso Cancellieri (LaPresse)

In attesa di ottenere ad inizio marzo le prove preselettive del concorso cancellieri, ricordiamo quali sono i requisiti per l'ammissione, come specificato dal bando: 1) diploma di istruzione secondaria di secondo grado quinquennale o altro diploma dichiarato equipollente o equivalente dalle competenti autorità, oppure titolo di studio superiore, riconosciuto ai sensi della normativa vigente; 2) età non inferiore a diciotto anni; 3) cittadinanza italiana; 4) godimento dei diritti civili e politici; 5) idoneità fisica all'impiego, da intendersi per i soggetti con disabilità come idoneità allo svolgimento delle mansioni di assistente giudiziario di cui al vigente ordinamento professionale; 6) qualità morali e di condotta di cui all'art. 35 del decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165. Non possono partecipare al concorso cancellieri 2017 tutti "coloro che siano stati destituiti o licenziati a seguito di procedimento disciplinare, o dispensati dall'impiego presso una pubblica amministrazione per persistente insufficiente rendimento, ovvero coloro che siano stati dichiarati decaduti da un impiego pubblico per averlo conseguito mediante la produzione di documenti falsi, o interdetti dai pubblici uffici per effetto di sentenza passata in giudicato". Il bando sottolinea che i "requisiti prescritti devono essere posseduti alla data di scadenza del termine utile per la presentazione della domanda di ammissione" al concorso cancellieri 2017. I candidati sono ammessi con riserva alle prove concorsuali: "per difetto dei requisiti prescritti, o per la mancata osservanza dei termini stabiliti nel presente bando, l'Amministrazione può disporre, in ogni momento, l'esclusione dal concorso e la revoca di ogni atto o provvedimento conseguente".

L’attesa ormai è stata spostata al 3 marzo prossimo, ma per il Concorso Cancellieri i punti tutti da scoprire sono ancora anti: molti iscritti al Bando per assistenti giudiziari sta ancora cercando di capire come avverrà la fatidica prova preselettiva che i concorsuali scopriranno tra qualche settimana. Stando all’indicazione del Bando inserito su Gazzetta Ufficiale, si articolerà in una prova scritta in materia di elementi di diritto pubblico e diritto amministrativo che consisterà nella risposta a trenta quesiti con risposte predefinite, tra le quali il candidato sceglierà quella ritenuta corretta. Ad ogni domanda posta ci sarà una sola risposta esatta da barrare e l’intera prova sarà valutata in questo modo: il punteggio massimo è 30 punti; per ogni risposta esatta è attribuito 1 punto; alle risposte non date o errate sono assegnati 0 punti.

Nonostante siano state rinviate le date della prova selettiva prevista dal Concorso Cancellieri, resta ancora fortemente aperta la possibilità di prepararsi per tutti coloro che sono iscritti al bando e che si auspicano di poter superare le prove pre-selettive rimandate al 3 marzo prossimo. Intanto, leggendo il bando del concorso cancellieri si può sapere per esempio, in caso di superamento delle prove scritte, come saranno valutati i titoli. La commissione esaminatrice assegnerà un punteggio aggiuntivo sulla base del possesso dei seguenti titoli e criteri: "a) punti 6,00 a coloro che hanno svolto, con esito positivo, l'ulteriore periodo di perfezionamento nell'ufficio per il processo; b) punti 1,00 a coloro che hanno svolto, con esito positivo, lo stage presso gli uffici giudiziari; c) punti 1,00 a coloro che hanno completato, con esito positivo, il tirocinio formativo presso gli uffici giudiziari". Questi punteggi non sono tra loro cumulabili e la votazione complessiva finale è determinata "sommando il voto conseguito nella valutazione dei titoli al voto complessivo riportato nelle prove d'esame".

Dopo due mesi di attesa dopo la chiusura del bando di Concorso Cancellieri, è stata rinviata la pubblicazione delle date delle prove preselettive. La pubblicazione era inizialmente prevista per ieri 14 febbraio 2017 ma è stata rimandata. Sul sito del Ministero della Giustizia è stato infatti pubblicato il seguente avviso: "Con decreto dirigenziale 27 gennaio 2017 relativo al concorso pubblico a 800 per il profilo professionale di Assistente giudiziario, Area funzionale seconda, fascia economica F2, nei ruoli del personale del Ministero della giustizia, bandito con decreto 18 novembre 2016, si avvisa che le date delle prove preselettive saranno pubblicate nella Gazzetta Ufficiale - 4ª Serie Speciale - Concorsi ed esami del 3 marzo 2017". Dunque si dovrà aspettare ancora qualche settimana per conoscere le date del Concorsi cancellieri. L'invio delle domande di partecipazione si è chiuso lo scorso 22 dicembre. Per l'accesso al sistema per consultare i propri documenti il Ministero della Giustizia fa sapere che fino al 28 febbraio 2017, sarà consentito l’accesso al sistema di acquisizione delle domande esclusivamente a fini di consultazione con possibilità di scaricare la ricevuta e l’ultima domanda di partecipazione inviata.

© Riproduzione Riservata.