BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

CONCORSI PUBBLICI / Guardia di Finanza, Allievi Ufficiali: bando 55 posti, requisiti e scadenza (oggi, 20 febbraio 2017)

Concorsi pubblici 2017, Comune di Milano e Messina: bandi di concorso, posti disponibili, requisiti richiesti e scadenza del bando. Ultime notizie di oggi 20 febbraio 2017

Milano (LaPresse) Milano (LaPresse)

Tra i concorsi pubblici emanati a fine gennaio, è ancora attivo fino al 6 marzo il bando per il concorso di Allievi Ufficiali della Guardia di Finanza. È stata indetta una selezione pubblica, per titoli ed esami, finalizzata  all’ammissione di 55 Allievi Ufficiali del ruolo normale al primo anno del 117° corso dell’Accademia della Guardia di finanza, per l’anno accademico 2017/2018: per potersi iscrivere è semplicemente necessario rientrare nei requisiti richiesti dal bando pubblicato in Gazzetta Ufficiale.  Il concorso per Allievi Ufficiali è aperto a tutti gli ispettori e i sovrintendenti del Corpo in servizio i quali: alla data del 1° gennaio 2017, non abbiano superato il giorno del compimento del ventottesimo anno di età e, quindi, siano nati in data non antecedente al 1° gennaio 1989; non siano stati dichiarati non idonei all’avanzamento o, se dichiarati non idonei all’avanzamento, abbiano successivamente conseguito un giudizio di idoneità e siano trascorsi almeno cinque anni dalla dichiarazione di non idoneità, ovvero non abbiano rinunciato all’avanzamento nell’ultimo quinquennio. Clicca qui per tutte le informazioni ufficiali

Tra i bandi più interessanti dei concorsi pubblici attivi in questo momento sul nostro territorio, segnaliamo quello per 1021 posti di giovani selezionabili nell’ottica del Servizio Civile in Regione Toscana: il bando è rivolto a selezionare appunto quell’ingente numero di giovani da avviare in progetti presentati dagli enti di terza categoria e finanziati con il POR FSE 2014/2020. Il bando di questo concorso pubblico scade il 3 marzo prossimo, e dunque attivo ancora per questa seconda parte di febbraio per tutti i giovani che rispettino i requisiti fissati dal bando in Gazzetta Ufficiale. Il presente bando rientra nell'ambito di Giovanisì, il progetto della Regione Toscana per l'autonomia dei giovani. Gli enti con progetti finanziati devono pubblicare sul proprio sito internet una pagina informativa contenente il progetto (o i progetti se ne sono stati finanziati più di uno) in versione integrale o un estratto, purché contenente tutti i dati fondamentali ed utili ai giovani interessati per effettuare la propria scelta (n° posti disponibili, sedi di progetto, attività che i giovani dovranno svolgere, eventuali requisiti richiesti, competenze che verranno certificate ai giovani, formazione generale e specifica). Come riporta il bando specifico, la domanda di partecipazione può essere presentata esclusivamente on line, accedendo al sito e seguendo le apposite istruzioni. E' possibile presentare la domanda o tramite carta sanitaria elettronica (CNS) rilasciata da Regione Toscana, o accedendo direttamente al link sopra indicato e compilare l'apposita richiesta per ricevere l'abilitazione alla compilazione della domanda. Questi invece sono i requisiti per poter rispondere all’annuncio del bando e iscriversi: «Può fare domanda chi, alla data di presentazione della domanda abbia un'età compresa fra i 18 ed i 29 anni (quindi chi non ha ancora compiuto il 30° anno, ovvero 29 anni e 364 giorni); sia regolarmente residente in Italia; sia inoccupato, inattivo o disoccupato ai sensi del decreto legislativo n. 150/2015; sia in possesso di idoneità fisica; non abbia riportato condanna penale anche non definitiva alla pena della reclusione superiore ad un anno per delitto non colposo. Tutti i requisiti, ad eccezione del limite di età, devono essere mantenuti sino al termine del servizio». Clicca qui per il bando e tutte le info

Anche al comune di Milano sono stati banditi concorsi pubblici 2017 per la copertura di posti di funzionario: nel mese più attivo dove i vari concorsi vengono banditi - e dove si attende ancora il concorso pubblico più atteso, quello per il Bando Ata 2017 - , sono ancora in corso le iscrizioni per il bando plurimo proposta al Comune di Milano. Sono stati infatti pubblicati bandi per 178 posti che saranno assegnati tramite passaggio diretto dei dipendenti e selezioni pubbliche. Questo è l’elenco specifico di tutti i profili richiesti per questi concorsi per funzionari pubblici comunali: «n. 15 Istruttori Direttivi dei Servizi Economico Finanziari – categoria D – posizione giuridica D1; n. 2 Conservatori dei Beni Culturali – categoria D – posizione giuridica D3; n. 6 Istruttori dei Servizi Culturali – categoria C – posizione giuridica 1; n. 13 Istruttori Direttivi dei Servizi Tecnici – categoria D – posizione giuridica D1; n. 27 Istruttori Direttivi dei Servizi Informativi – categoria D – posizione giuridica D1; n. 3 Istruttori Direttivi dei Servizi Culturali (Ambito Sicurezza Musei e Sedi Espositive) – categoria D – posizione giuridica 1; n. 8 Funzionari dei Servizi Amministrativi – categoria D – posizione giuridica D3; n. 13 Istruttori dei Servizi Amministrativi – categoria C – posizione giuridica 1; n. 8 Collaboratori dei Servizi Tecnici – categoria B – posizione giuridica B3; n. 8 Funzionari di Servizi Tecnici – categoria D – posizione giuridica D3; n. 7 Funzionari dei Servizi Economico Finanziari – categoria D – posizione giuridica D3; n. 34 Collaboratori dei Servizi Amministrativi – categoria B – posizione giuridica B3; n. 19 Istruttori Direttivi dei Servizi Amministrativi – categoria D – posizione giuridica D1; n. 4 Avvocati – categoria D – posizione giuridica D3; n. 1 Istruttore Direttivo dei Servizi Amministrativi Area Relazioni Internazionali – categoria D – posizione giuridica D1; n. 10 Funzionari dei Servizi Informativi – categoria D – posizione giuridica D3». Clicca qui per leggere tutte le scadenze per la presentazione delle domande.

Sono banditi anche nei comuni concorsi pubblici 2017; tra questi, importante quanto avviene a Messina dove è stato pubblicato il bando di concorso per l’assunzione di 51 nuove figure: 21 saranno assunte direttamente dal personale interno e 30 saranno assunte tramite concorso pubblico. I posti di lavoro disponibili sono: 6 posti di categoria giuridica ed economica D3, di cui: n. 1 Direttore di Sezione Tecnica – Ingegnere, n. 1 Direttore di Sezione Tecnica – Ingegnere Ambientale, n. 1 Direttore di Sezione Tecnica–Agronomo, n. 1 Direttore di Sezione Biblioteca-Archivio Storico, n. 1 Direttore di Sezione C.E.D., n. 1 Direttore di Sezione Amministrativa; 6 posti di categoria giuridica ed economica D1, di cui: n. 1 Assistente Sociale, n. 2 Funzionario Direttivo Amministrativo, n. 2 Funzionario Direttivo Contabile, n. 1 Funzionario Direttivo Tecnico; 10 posti di categoria giuridica ed economica C1, di cui: n. 1 Istruttore Informatico; n. 2 Istruttore Tecnico; n. 2 Istruttore Contabile; n. 5 Istruttore Amministrativo; 8 posti di categoria giuridica ed economica B1, di cui: n. 4 Collaboratore Amministrativo; n. 4 Collaboratore Amministrativo Addetto alla Notifica. Tra i requisiti richiesti, per quanto riguarda i titoli di studio, servono laurea o diploma in base alla posizioni per la quale ci si candida. La domanda di partecipazione al concorso dovrà essere inviata entro il 23 marzo 2017. Per maggiori informazioni clicca qui.

© Riproduzione Riservata.