BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Lavoro

Concorsi Pubblici / Servizio Civile Toscana: scadenza bando e requisiti (oggi, 26 febbraio 2017)

Concorsi pubblici: Anas, opportunità di lavoro: requisiti e scadenza. Ultime notizie in aggiornamento in tempo reale oggi, 26 febbraio 2017, sui bandi e le selezioni

Concorsi pubblici (LaPresse)Concorsi pubblici (LaPresse)

Tra i concorsi pubblici attivi in questo momento sul nostro territorio, e in attesa della pubblicazione di altri bandi per i prossimi due mesi, segnaliamo quello per 1021 posti di giovani selezionabili nell’ottica del Servizio Civile in Regione Toscana: il bando è rivolto a selezionare appunto quell’ingente numero di giovani da avviare in progetti presentati dagli enti di terza categoria e finanziati con il POR FSE 2014/2020. Il bando di questo concorso pubblico scade il 3 marzo prossimo, e dunque attivo ancora per questa seconda parte di febbraio per tutti i giovani che rispettino i requisiti fissati dal bando in Gazzetta Ufficiale. Il presente bando rientra nell'ambito di Giovanisì, il progetto della Regione Toscana per l'autonomia dei giovani. Gli enti con progetti finanziati devono pubblicare sul proprio sito internet una pagina informativa contenente il progetto (o i progetti se ne sono stati finanziati più di uno) in versione integrale o un estratto, purché contenente tutti i dati fondamentali ed utili ai giovani interessati per effettuare la propria scelta (n° posti disponibili, sedi di progetto, attività che i giovani dovranno svolgere, eventuali requisiti richiesti, competenze che verranno certificate ai giovani, formazione generale e specifica). Come riporta il bando specifico, la domanda di partecipazione può essere presentata esclusivamente on line, accedendo al sito e seguendo le apposite istruzioni. E' possibile presentare la domanda o tramite carta sanitaria elettronica (CNS) rilasciata da Regione Toscana, o accedendo direttamente al link sopra indicato e compilare l'apposita richiesta per ricevere l'abilitazione alla compilazione della domanda. Questi invece sono i requisiti per poter rispondere all’annuncio del bando e iscriversi: «Può fare domanda chi, alla data di presentazione della domanda abbia un'età compresa fra i 18 ed i 29 anni (quindi chi non ha ancora compiuto il 30° anno, ovvero 29 anni e 364 giorni); sia regolarmente residente in Italia; sia inoccupato, inattivo o disoccupato ai sensi del decreto legislativo n. 150/2015; sia in possesso di idoneità fisica; non abbia riportato condanna penale anche non definitiva alla pena della reclusione superiore ad un anno per delitto non colposo. Tutti i requisiti, ad eccezione del limite di età, devono essere mantenuti sino al termine del servizio».

Sono stati banditi anche dall'Anas: l’ente offre opportunità di lavoro presso varie sedi, quella centrale di Roma e presso ciascuna sede dell’Area Legale territoriale della DLS. E' prevista una selezione di candidati per la formazione di una graduatoria per l’ammissione alla pratica legale presso le sedi Anas. Sono aperte 25 posizioni. I requisiti richiesti sono la laurea in giurisprudenza conseguita in Italia o all’estero con votazione minima di 105/110 valida per l’iscrizione all’albo degli avvocati; non aver compiuto, al momento della scadenza della domanda, il 25° anno di età; non essere iscritti all’albo dei praticanti avvocati da più di sei mesi; competenze di base per l’utilizzo del personal computer con particolare riguardo all’utilizzo di programmi di videoscrittura e ricerche attraverso l’utilizzo di banche dati giuridiche; aver sostenuto tutti gli esami indicati nel presente avviso con le relative votazioni riportate in trentesimi. Le domande di partecipazione devono essere inviate entro il 3 marzo. Clicca qui per tutte le informazioni.

© Riproduzione Riservata.