BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

CONTRATTI STATALI / Rinnovo e aumento stipendi dipendenti pubblici: ‘furbetti’ ospedale Napoli saranno licenziati? (Oggi, 26 febbraio 2017)

Contratti statali, rinnovo e aumento stipendi dipendenti pubblici: quante risorse saranno stanziate dal Fondo per il pubblico impiego? (Oggi, 26 febbraio 2017) 

Contratti statali (LaPresse) Contratti statali (LaPresse)

Il caso dell’ospedale di Napoli con i tantissimi indagati per assenteismo rimette al centro la riforma Madia sugli statali, il licenziamento nella PA e le ultime decisioni in materia di contratti dei dipendenti statali. Un esperto avvocato e giuslavorista, co-fondatore di LabLaw (Luca Failla) ha provato a spiegare cosa succederà ai tantissimi medici, infermieri e addetti dell’ospedale Loreto Mare di Napoli che sono stati indagati per l’ormai triste operazione da “furbetti del cartellino”. «La prassi in questi casi prevede solo la sospensione dal lavoro e della retribuzione seppur colti in fragranza di reato, e il recente decreto Madia non cambia nulla in questo senso». Come poi riporta anche Affari Italiani, «con buona pace della riforma Madia e della certezza del diritto, la PA non procederà mai al licenziamento degli indagati, preferendo attendere come sempre accaduto in passato, l'esito definitivo del giudizio penale. Non a caso solo il 3% delle azioni disciplinari si è concluso con un licenziamento su un totale di 8259 procedimenti nel 2015».

In attesa del rinnovo dei contratti statali per i dipendenti pubblici è arrivata nella importante settimana passata l'approvazione della riforma della Pubblica amministrazione. Il Consiglio dei ministri ha infatti dato il via libera a cinque decreti attuativi. Tra le novità principali c'è appunto il nuovo Testo Unico sul pubblico impiego. Il ministro della Pubblica amministrazione Marianna Madia ha pubblicato questo tweet dopo il via libera al documento: "Approvati ultimi decreti #riformaPA. Nuove regole per lavoro pubblico e soluzione a precariato storico" (clicca qui per leggere). E proprio riguardo ai precari della Pubblica amministrazione il ministro Madia, presentando il Testo Unico in conferenza stampa ha sottolineato che il modello che è stato approvato "viene da una sperimentazione in diverse grandi città, dove si è riusciti a programmare concorsi per superare il problema del precariato storico". Ora i dipendenti pubblici aspettano che riprenda la trattativa per il rinnovo dei contratti statali per arrivare all'aumento degli stipendi che sono bloccati da sette anni. Un primo passo era stato fatto con la firma, lo scorso 30 novembre, dell'intesa politica tra sindacati e governo per 85 euro medi lordi: il tavolo deve ora proseguire all'Aran, l'Agenzia per la rappresentanza negoziale delle pubbliche amministrazioni

Potrebbe sbloccarsi il prossimo mese la trattativa per il rinnovo dei contratti statali: entro marzo potrebbe infatti essere riavviato l'iter che dovrà portare all'aumento degli stipendi dei dipendenti pubblici. Sono questi i tempi indicati, secondo quanto appreso da fonti ministeriali, dall'agenzia di stampa Adnkronos. Per quanto riguarda le risorse deve ancora essere definito il budget per gli incrementi: lo stanziamento dovrà essere individuato dal Fondo del pubblico impiego della legge di bilancio di quest'anno che ha stanziato 1,9 miliardi per il 2017 e 2,6 miliardi per il 2018. In base a quanto dichiarato dal ministro della Pubblica amministrazione Marianna Madia la parte prevalente del Fondo per il pubblico impiego "andrà al contratto dei dipendenti pubblici". Le risorse saranno destinate al rinnovo dei contratti statali, alle assunzioni di personale a tempo indeterminato nelle amministrazioni dello Stato, compresi corpi di polizia, Vigili del fuoco, agenzie fiscali. Sarà anche prorogato al 2017 il bonus di 80 euro al personale non dirigenziale dei corpi di polizia, vigili del fuoco e forze armate. E 140 milioni di euro per il 2017, e 400 a decorrere dal 2018, sono destinati al ministero dell’Istruzione per il rafforzamento dell’autonomia scolastica e l’incremento dell'organico necessario.

© Riproduzione Riservata.