BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

CONCORSO INFERMIERI 2017/ Roma, Policlinico Umberto I: prova pre-selettiva, lunedì i risultati (oggi 10 marzo)

Concorso infermieri 2017, Roma: Policlinico Umberto I, ultime notizie di oggi 10 marzo 2017. Bando e prova preselettiva che finisce oggi, lunedì 13 marzo i risultati. Novità in aggiornamento

Ospedale, immagini di repertorio Ospedale, immagini di repertorio

Si conclude oggi il calendario delle prove pre-selettive del concorso infermieri 2017 indetto a Roma al Policlinico Umberto I: 19mila aspiranti infermieri e 40 posti soltanto per le assunzioni, un’impresa quasi impossibile, anche perché secondo il bando i posti sarebbero 60 ma 20 di questi sono riservati alla procedura di mobilità a livello nazionali e quindi non disponibili a concorso per titoli ed esami. Per accedere al nuovo ruolo all’interno del Policlinico di Roma bisogna superare non solo la pre-selettiva, ma anche la prova scritta, pratica e infine quella orale. I giorni di svolgimento della prova preselettiva sono stati il 3, 6, 7, 8, 9 e 10 marzo 2017, in base alle iniziali dei cognomi dei candidati: con oggi dunque si chiude il primo ciclo che inizia appunto a scremare i tantissimi candidati per accedere ai 40 agognati posti nell’Umberto I. Il maxi concorso che avviene dopo molti anni in questo ospedale ha richiamato aspiranti infemieri da tutta Italia, con le preselezioni ospitate dalla Scuola di Formazione della Polizia Penitenziaria dove oggi di concludono i primi scritti. 

Con la chiusura delle prove pre-selettive, oggi si chiude la prima fase del concorso infermieri a Roma, la prima di una lunga serie: tre turni al giorno con 950 aspiranti infermieri alla volta chiamati a rispondere a resta domande in mezz’ora. Ora però i risultati usciranno questo lunedì 13 marzo, mentre la verifica vera e propria dei requisiti di ammissibilità al concorso avverrà in un momento successivo prima di procedere alla gara vera e propria. Solo 40 di tutti questi aspiranti infermieri riusciranno ad accedere tra qualche mese ai posti nel Policlinico Umberto I, me gli esclusi avranno una sorta di “seconda possibilità” offerta dalla Regione Lazio: entreranno infatti in una graduatoria che verrà stilata per poter essere chiamati in futuro in altre strutture Asl Lazio, visto che anche qui l’ultima graduatoria risale addirittura a 10 anni fa.

© Riproduzione Riservata.