BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Lavoro

Concorso Infermieri 2017/ Policlinico Umberto 1 Roma: risultati e punteggi prova pre-selettiva (oggi 13 marzo)

Concorso infermieri 2017, Roma Policlinico Umberto I: risultati online, oggi 13 marzo 2017. Direzione ospedale pubblica i risultati della prova pre-selettiva, le ultime novità

Concorso Infermieri, OspedaleConcorso Infermieri, Ospedale

Come ogni prova pre-selettiva che si rispetti, anche quella per il concorso infermieri svoltasi a Roma al Policlinico Umberto I ha avuto come effetto quello di poter scremare una domanda altissima, circa 10mila iscritti, per i soli 40 posti finali di assunzione del bando pubblico. E dunque con i risultati pubblicati e visibili qui sotto ora per tutti gli ammessi l’attesa è tutta spostata su quando saranno le prove scritte ufficiali nella prima fase d’esame del concorso infermieri. Spulciando i punteggi che hanno decretato l’ammissione al bando di concorso pubblico, si scopre come la quota minima servita per poter superare la prova pre-selettiva è stata 25: solo in 1748 son riusciti a fare almeno questo punteggio e in questo si sono guadagnati la possibilità di entrare ufficialmente nel concorso per un posto a infermiere. Il massimo punteggio, 30, è stato invece raggiunto da 10 persone sugli 11 mila che hanno tentato la prova preliminare: ricordiamo che non inciderà nelle prossime prove, con i punteggi che si “riazzerano” per permettere un nuovo calcolo e giudizio sulle prove scritte, pratiche e orali che si terranno nei prossimi mesi.

Sono stati pubblicati prima del previsto i risultati del Concorso Infermieri 2017 per il Policlinico Umberto I di Roma: dovevano uscire oggi lunedì 13 marzo e invece la struttura ospedalieri ha deciso di anticipare al wekeend la pubblicazione degli agognati risultati della prova pre-selettiva. Gli ammessi al concorso per 40 posti di infermiere sono 1.748 (su oltre 11mila partecipanti), con gli esclusi che restano dunque un altissimo numero di 9349 aspiranti infermieri delusi dalla non ammissibilità alla fase finale del concorso. «La Direzione, si legge nel comunicato stampa a firma del dg del Policlinico, Domenico Alessio, ha ritenuto di pubblicare in tempo reale la graduatoria completa di tutti i concorrenti ammessi alla prova di pre-selezione (11.097 per l'esatezza) in un ottica di legalità e di massima trasparenza. Pertanto i concorrenti possono sin d’ora collegarsi sul sito internet del Policlinico Umberto I e verificare sin d’ora la loro posizione in graduatoria utilizzando il codice personale riservato  in possesso di ciascun partecipante. I concorrenti ammessi con riserva alle successive prove concorsuali previa verifica dei previsti requisiti sono 1748 mentre i non ammessi alle prove concorsuali sono risultati 9349».

Il bando per concorso infermieri 2017 al Policlinico Umberto I di Roma vedeva 19mila aspiranti infermieri e 40 posti soltanto per le assunzioni, un’impresa quasi impossibile, anche perché secondo il bando i posti sarebbero 60 ma 20 di questi sono riservati alla procedura di mobilità a livello nazionali e quindi non disponibili a concorso per titoli ed esami. Per accedere al nuovo ruolo all’interno del Policlinico di Roma bisogna superare non solo la pre-selettiva, ma anche la prova scritta, pratica e infine quella orale: online sono pubblicati i risultati della prima fase, con 1748 idonei che ora attendono con estrema ansia il calendario delle prime prove scritte del concorso. Con oggi dunque si chiude il primo ciclo che aveva il compito appunto di scremare i tantissimi candidati per accedere ai 40 agognati posti nell’Umberto I. Il maxi concorso che avviene dopo molti anni in questo ospedale ha richiamato aspiranti infermieri da tutta Italia, con le preselezioni ospitate dalla Scuola di Formazione della Polizia Penitenziaria dove oggi di concludono i primi scritti. Gli esclusi avranno una sorta di “seconda possibilità” offerta dalla Regione Lazio: entreranno infatti in una graduatoria che verrà stilata per poter essere chiamati in futuro in altre strutture Asl Lazio, visto che anche qui l’ultima graduatoria risale addirittura a 10 anni fa.

© Riproduzione Riservata.