BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

NOIPA PAGAMENTO STIPENDI/ Dipendenti pubblici, come si calcola il congedo parentale? (Oggi 16 marzo 2017)

NoiPa, pagamento stipendi pubblica amministrazione: dipendenti pubblici, il cedolino di marzo è già in ritardo Rischi, come funziona l'accesso e le ultime notizie di oggi 16 marzo 2017

NoiPa, Pagamento Stipendi (Foto:LaPresse) NoiPa, Pagamento Stipendi (Foto:LaPresse)

In attesa ancora della pubblicazione del cedolino di marzo su NoiPa, per il pagamento degli stipendi un elemento essenziale per comprendere al meglio il proprio personale cedolino è certamente e l’inquadramento economico. Tale aspetto consente di comprendere a fondo la consistenza reale e lorda dello stipendio, con la qualifica di lavoro e l’area di appartenenza. Nello stipendio dei dipendenti pubblici la qualifica che si trova sul cedolino ufficiale è il codice di pagamento corrispondente alla qualifica e all’area di apparenza; il primo carattere citato del codice qualifica (ad esempio K, comparto scuola) identifica il comparto di contrattazione collettiva di quello specifico ambito. E così via, con tutte le informazioni utile per poter leggere al meglio il vostro cedolino che vengono spiegate nel dettaglio sul sito e portale online NoiPa: il tutto ovviamente in attesa che l’atteso cedolino di marzo arrivi per tutti i dipendenti della Pubblica Amministrazione.

Dopo ore di attesa emergono alcuni rumors online per cui il pagamento degli stipendi su NoiPa sarebbero finalmente iniziati: «Le operazioni di inserimento dei cedolini sul portale NoiPa sono ufficialmente iniziate. Il personale della pubblica amministrazione che sta attendendo di poter consultare il proprio, potrà farlo collegandosi come sempre al portale», si legge su Oggi Scuola. Restano rumors visto che al momento non ci sono segnali ufficiali avvenuti sul portale NoiPa; intanto, nell’attesa, resta utile scoprire tutte le eventuali novità stabilite dal Governo riguardo il nuovo servizio Gestioni Stipendi, che ancora qualche delucidazione merita di essere presentata, per via della non sempre accessibile per tutti modalità di operazione. Questo nuovo servizio permette di elaborare la corretta contribuzione relativa alle assenze dal servizio riconducibili alla contribuzione figurativa e sulla retribuzione virtuale, come ad esempio congedi parentali, aspettative per mandati amministrativi, posizioni fuori ruolo e altri ruoli all’interno della Pubblica Amministrazione. Cosa cambia nello specifico lo spiega lo stesso teso del portale NoiPA, quando spiega come il servizio Gestioni Stipendi nell’ambito “contribuzione figurativa” prevede «la copertura contributiva ai fini pensionistici a carico dell’Istituto Previdenziale, mentre la contribuzione sulla retribuzione virtuale fa riferimento al Fondo Credito e ai contributi per TFR/TFS, a carico del datore e del lavoratore, da versare sull’intera retribuzione che il dipendente avrebbe percepito in costanza di servizio».

Cresce l’attesa per i dipendenti pubblici che da oggi potrebbero vedere pubblicato il pagamento degli Stipendi della Pubblica Amministrazione nell’ormai consueto portale online NoiPA. Nei primi due mesi del 2017 non ci sono mai state date certe sul via libera all’erogazione dei nuovi cedolini: e così sembra avvenire anche per il terzo mese consecutivo, con il ritardo nella disponibilità del cedolino, per tutta la giornata di ieri ancora non pubblicato. Il portale NoiPa non offre però solo il primario servizio di consultazione del proprio cedolino sul pagamento stipendi, bensì allarga ormai una platea di modalità di servizi molto ampia e con novità anche per questo 2017. Con il portale NoiPA da ormai un anno è divenuta prassi ufficiale l’utilizzo esclusivo di questo portale online per scaricare i cedolini e ricevere il pagamento dei compensi per i vari dipendenti pubblici. Ma il portale di NoiPA svolge anche oltre altre funzioni all’interno del mondo della Pubblica Amministrazione e per questo motivo è utile provare a conoscere di più tutte le parti legate all’area riservata del sito, dove l’utente può utilizzare a fondo le varie potenzialità del portale. L’Area riservata nasce con l’obiettivo di agevolare gli utenti nella ricerca dei contenuti e delle funzionalità di interesse in relazione alla tipologia di profilo e si compone di diverse sezioni: eccole, per come si possono vedere su NoiPA. Self service: elenco dei servizi disponibili (detrazioni familiari a carico, residenza fiscale e/o domicilio, etc.). Per ciascun servizio l’utente può visionare i contenuti informativi di supporto e/o scaricare i relativi manuali; Documenti disponibili: tutti i documenti che riguardano l’amministrato (cud, cedolino stipendiale, Mod. 730); Area messaggi: elenco dei messaggi suddivisi per tipologia (notifiche amministrato, avvisi urgenti, messaggi operatore, messaggi in evidenza, adesione Enti); Strumenti di lavoro; Agenda; Adesione Enti.

© Riproduzione Riservata.