BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Lavoro

CONCORSI PUBBLICI / Segretari scuole Milano: requisiti e scadenza (oggi, 25 marzo)

Concorsi pubblici, varie selezioni bandite dal comune di Milano: collaboratori e istruttori. Requisiti e scadenza. Ultime notizie oggi, 25 marzo 2017 in aggiornamento live

Concorsi pubblici, Immagini di repertorio (LaPresse)Concorsi pubblici, Immagini di repertorio (LaPresse)

Il Comune di Milano ha bandito vari concorsi pubblici in questi primi mesi del 2017. Uno di questi riguarda posti come segretari nelle scuole. E' stata indetta una selezione pubblica, per titoli ed esami, per la copertura di 34 posti a tempo indeterminato del profilo professionale di collaboratore dei servizi amministrativi - categoria b - posizione giuridica b3. Le domande di partecipazione devono essere redatte esclusivamente per via telematica al seguente indirizzo www.comune.milano.it – Sezione Utilizza i Servizi – Selezione e Concorsi – Selezioni e Concorsi aperti - Concorsi entro le ore 15 del 1° aprile 2017. I titoli di studio richiesti per partecipare al concorso sono: Diploma di scuola secondaria di secondo grado (Maturità) rilasciato da Istituti riconosciuti a norma dell’ordinamento scolastico dello Stato; oppure Diploma di qualifica professionale ad indirizzo informatico o economico-aziendale-turistico conseguito al termine di corsi triennali presso Istituti Professionali di Stato o scuole legalmente riconosciute a norma dell’ordinamento vigente. Clicca qui per leggere tutte le informazioni.

Tra i concorsi pubblici banditi dal Comune di Milano c'è anche la selezione, per esami, per la copertura di 27 posti a tempo indeterminato del profilo professionale di Istruttore direttivo dei servizi informativi - categoria D - posizione giuridica D1. Per i candidati che intendono partecipare alla selezione c'è ancora tempo per inviare la domanda: l'invio dovrà avvenire esclusivamente per via telematica entro le ore 15.00 del 1 aprile 2017. E' consigliato non effettuare l’iscrizione alla selezione in prossimità della data di scadenza del bando di concorso. La domanda dovrà essere stampata e conservata da parte dei candidati per essere esibita il giorno fissato per l’eventuale prova preselettiva o prova scritta. Entro il termine di presentazione delle domande si potranno comunque modificare o integrare i dati già inseriti. Per partecipare alla selezione i candidati dovranno inoltre effettuare, sempre entro il 1° aprile 2017 il pagamento della tassa di concorso di 3,90 euro. Clicca qui per tutte le informazioni.

© Riproduzione Riservata.