BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Concorsi pubblici/ Anas, posti Direzione Appalti e Acquisti: requisiti e scadenza (31 marzo 2017)

Concorsi pubblici, operatori Ferrovia Circumetnea: requisiti e scadenza. Ultime notizie oggi 31 marzo 2017 sulle selezioni in corso nei vari settori 

Concorsi pubblici, Immagini di repertorio (LaPresse) Concorsi pubblici, Immagini di repertorio (LaPresse)

C'è ancora qualche giorno di tempo per inviare la domanda di partecipazione ai concorsi pubblici che sono stati banditi dall'Anas. L'Azienda Nazionale Autonoma delle Strade costruisce e gestisce la rete stradale e autostradale italiana, sotto la vigilanza tecnica e operativa del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti. Sono state avviate quattro nuove selezioni che riguardano la Direzione Appalti e Acquisti, per le seguenti posizioni: Buyer Servizio Forniture – Approvvigionamenti ICT; Buyer Servizio Forniture – Approvvigionamenti; Vendor Specialist; Buyer Appalti di Lavoro. Per questi concorsi pubblici i candidati dovranno presentare domanda, secondo le modalità indicate nell’avviso, entro il 3 aprile 2017. Per conoscere tutti i dettagli sui processi di selezione che sono stati avviati si può consultare il sito dell'Anas. Clicca qui per leggere tutte le informazioni. (aggiornamento di Stefania La Malfa) 

Anche negli enti pubblici sono stati banditi nuovi concorsi pubblici. Uno di questi riguarda la Corte dei conti e la selezione indetta, per titoli ed esami, per 24 posti di referendario nel ruolo della carriera di magistratura. Per i candidati è possibile inviare la domanda di partecipazione entro il 20 aprile 2017. Il concorso prevede anche una riserva di posti e nel bando si specifica inoltre che l'amministrazione si riserva la facoltà di aumentare fino a 33 il numero dei posti disponibili nel caso in cui sia approvato un nuovo decreto autorizzativo, relativo alla programmazione delle assunzioni per l'anno 2016. Possono partecipare al concorso gli appartenenti alle seguenti categorie: i magistrati ordinari nominati a seguito di concorso per esame, che abbiano superato il prescritto tirocinio conseguendo una valutazione positiva di idoneità; gli avvocati dello Stato e i procuratori dello Stato alla seconda classe di stipendio; i magistrati militari di tribunale e i magistrati amministrativi; gli avvocati iscritti nel relativo albo professionale da almeno cinque anni; i dipendenti di ruolo delle amministrazioni pubbliche di cui all'articolo l, comma 2, del decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165, i dipendenti dei due rami del Parlamento e del Segretariato generale della Presidenza della Repubblica, i funzionari degli organismi comunitari, i militari appartenenti al ruolo ufficiali; il personale docente di ruolo delle Università nonché i ricercatori, confermati o che abbiano conseguito l'abilitazione scientifica nazionale in materie giuridiche, con almeno tre anni di anzianità di servizio. Clicca qui per tutte le informazioni. (aggiornamento di Stefania La Malfa) 

Il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti e la Gestione Governativa Ferroviaria Circumetnea, hanno indetto due concorsi pubblici, per titoli ed esami, per l’assunzione di 14 Tecnici da assumere a tempo indeterminato presso l’area operativa esercizio e manutenzione impianti C.C.N.L. Autoferrotranvieri. I posti messi a concorso sono così suddivisi: 8 posti di Operatore Qualificato Elettromeccanico par. 140, da inserire nell’area professionale 3^ – area operativa manutenzione impianti ed officine; 6 posti di Operatore di Stazione par. 139, da inserire nell’area professionale 3^ – area operativa esercizio. Le domande di partecipazione alle selezioni dovranno essere inviate entro il 27 aprile 2017. I requisiti richiesti sono: diploma di maturità della durata di cinque anni; esperienza pregressa di almeno 12 mesi nel settore della lavorazioni e manutenzioni eletromeccaniche; maggiore età; cittadinanza italiana o di uno degli Stati membri dell’Unione Europea; godimento dei diritti politici; posizione regolare rispetto agli obblighi di leva; inesistenza di condanne penali, di misure di sicurezza o prevenzione, e/o di procedimenti penali pendenti; non essere stati dispensati o destituiti dal lavoro presso le Pubbliche Amministrazioni. Clicca qui per tutte le informazioni.

Concorsi pubblici sono stati banditi anche dalla Guardia di Finanza. E' stata infatti indetta, per titoli ed esami, una selezione per l'ammissione di 461 allievi marescialli all'89esimo corso presso la Scuola Ispettori e Sovrintendenti della Guardia di finanza, per l'anno accademico 2017/2018. Si tratta di posti per 415 allievi marescialli del contingente ordinario e 46 allievi marescialli del contingente di mare così suddivisi: 31 per la specializzazione «nocchiere abilitato al comando» (NAC); 15 per la specializzazione «tecnico di macchine» (TDM). La domanda per la partecipazione alla selezione deve essere inviata entro il prossimo 18 aprile. Sono stabilite riserve dei posti, come si legge sul bando di concorso. Per esempio dei 415 posti allievi marescialli del contingente ordinario, 10 sono riservati ai candidati in possesso dell'attestato di cui all'art. 4 del decreto del Presidente della Repubblica 26 luglio 1976, n. 752, riferito al diploma di istituto di istruzione secondaria di secondo grado o superiore; 23 sono riservati al coniuge e ai figli superstiti, ovvero ai parenti in linea collaterale di secondo grado se unici superstiti, del personale delle Forze armate e delle Forze di polizia deceduto in servizio e per causa di servizio. Clicca qui per tutte le informazioni.

© Riproduzione Riservata.