BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

NOIPA CEDOLINO/ Pagamento stipendi: emissione speciale per Forze Armate (ultime notizie, 18 aprile 2017)

NOIPA cedolino per pagamento stipendi dipendenti della Pubblica Amministrazione: potrebbe slittare il giorno di esigibilità? Le ultime notizie di oggi, 18 aprile 2017, e gli aggiornamenti 

Noipa cedolino, pagamento stipendi (LaPresse) Noipa cedolino, pagamento stipendi (LaPresse)

Dopo quattro mesi di attesa sul portale Noipa arriva il pagamento dei primi 80 euro del bonus per le Forze Armate. Il Ministero dell'Economia e Finanze la scorsa settimana ha emesso i dispositivi per il pagamento di questa somma per il mese di aprile e degli arretrati di gennaio, febbraio e marzo, quindi i dipendenti delle Forze Armate, di Polizia e Vigili del Fuoco riceveranno un cedolino Noipa emissione speciale con un importo di 320 euro, mentre dal mese prossimo il bonus verrà pagato regolarmente. Si tratta di un traguardo importante per il SIAP (Sindacato Italiano appartenenti Polizia). L'erogazione dello stipendio di aprile è, invece, prevista il 21 di questo mese. Il bonus comunque sarà strutturale in busta paga: l'importo netto scenderà a circa 32 euro, ma non facendo più parte del salario accessorio avrà effetti sull'importo di tredicesima, TFR e sul futuro assegno pensionistico.

Si è aperta una settimana importante per i dipendenti della Pubblica Amministrazione, perché è stato pubblicato online da Noipa il cedolino per il pagamento degli stipendi. Ma come bisogna entrare nell'archivio dei cedolini? Il procedimento è semplice: ogni dipendente deve accedere nell'area riservata (cliccando qui) del sito Noipa. Si aprirà una finestra per effettuare il log-in con l'inserimento dei propri dati, cioè il codice fiscale e la password. Quando si entra all'interno del proprio profilo, è quindi possibile visualizzare il cedolino relativo agli stipendi. Se avete dimenticato i dati di accesso, potete attivare la procedura di recupero password: si inserisce il codice fiscale, l'indirizzo e-mail inserito durante la registrazione e rispondere alla domanda segreta. Sulla casella di posta si riceve, dunque, la nuova password per accedere al portale Noipa e controllare il cedolino per il pagamento dello stipendio di aprile.

Il sistema di pagamento Noipa, per quanto riguarda il personale della Pubblica Amministrazione, non prevede solo il cedolino mensile per i dipendenti pubblici ma comprende anche il bonus per i Vigili del fuoco e le Forze armate. Lo scorso 12 aprile, sulla pagina Facebook appena aperta dal Noipa, è stato pubblicato un post in cui si spiega come funziona il pagamento del bonus: "Abbiamo concluso le operazioni per attribuire il contributo straordinario #80euro al personale appartenente ai Corpi di Polizia, al Corpo nazionale dei Vigili del fuoco e alle Forze armate. In questo modo riusciamo ad assicurare il pagamento con data di esigibilità anticipata al 19 aprile. Vi ricordiamo che a partire dalla mensilità di maggio, il #bonus verrà corrisposto mensilmente" (clicca qui per leggere). Quindi da domani gli agenti di polizia e i vigili del fuoco riceveranno il pagamento del bonus. Noipa è il sistema informativo che gestisce i dati dei dipendenti pubblici ed effettua il pagamento degli stipendi attraverso il cedolino mensile. Nell'elaborazione dei dati è compresa la rilevazione delle presenze e assenze degli amministrati. (aggiornamento di Stefania La Malfa)

Il cedolino relativo allo stipendio di aprile 2017 viene pubblicato oggi online da NOIPA, il sistema informativo per il pagamento del personale della Pubblica Amministrazione. Il condizionale è d'obbligo, visto che il calendario potrebbe cambiare e, quindi, il pagamento potrebbe slittare al 21 aprile. Lo ha annunciato NOIPA attraverso la sua pagina Facebook. In un commento di risposta ad un utente, il portale ha spiegato che il cedolino sarà visibile entro il 21 e che il pagamento degli stipendi avverrà il 21 per quanto riguarda aprile. «Per esigibilità il 21 per la rata di aprile. Per la visualizzazione del cedolino, entro il 21», ha scritto Noipa. Ed è subito polemica, perché lo scorso 10 aprile sul portale era apparso un comunicato contenente un calendario diverso. Era stato, infatti, annunciato che martedì 11 aprile sarebbe avvenuta l'emissione dei pagamenti urgenti, oggi quella speciale compensi personale MIUR e volontario VV.FF, mentre venerdì 28 aprile è prevista l'emissione ordinaria delle competenze relative alla rata di maggio. 

A questo punto l'unica cosa che si può fare è attendere chiarimenti da NOIPA, ma a questo punto appare chiaro che lo stipendio diventerà esigibile tra il 22 e il 23 aprile. Il giorno di esigibilità ad aprile di solito è festivo, quindi le operazioni possono essere anticipate a venerdì 21 o slittare addirittura a lunedì 24 aprile. Se in quelle due date non visualizzate l'accredito dello stipendio, NOIPA consiglia di rivolgersi al proprio istituto di credito, lasciando intendere che il mancato accredito sia imputabile alle banche. I lavoratori sperano anche che lo stipendio non venga allegerito da tasse e conguagli, come avvenuto a febbraio, quando qualcuno ha percepito uno stipendio con oltre 500 euro di trattenute per la restituzione dei bonus di 80 euro, e a marzo per le addizionali comunali e regionali. Chi può esultare ad aprile è sicuramente chi appartiene alle forze armate di polizia e Vigili del Fuoco, che riceveranno il contributo straordinario di 80 euro mensili calcolato da gennaio scorso. «Per garantire l'esigibilità entro aprile il pagamento degli arretrati da gennaio ad aprile verrà effettuato con un’emissione e cedolino straordinari. Dallo stipendio di maggio il contributo verrà corrisposto mensilmente». 

© Riproduzione Riservata.