BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Lavoro

Pagamento Pensioni 2017/ Inps online: come vedere l’ultimo cedolino, calendario date (oggi 2 maggio)

Pagamento pensioni 2017, Inps online: calendario date, l'accredito avviene oggi 2 maggio per tutte le banche e le poste, ultime novità e modifiche rispetto al mese di aprile

Pagamento Pensioni (Foto:LaPresse)Pagamento Pensioni (Foto:LaPresse)

Il servizio di Inps Online permette di vedere, grazie alla sezione rinnovata, ogni cedolino con il pagamento delle pensioni e le specifiche annesse in maniera abbastanza semplice e direttamente dal computer di casa. Mentre oggi scatta l’accredito dell’assegno pensionistico per il mese di maggio, sia tramite banche che poste, ecco une breve guida per poter consultare il cedolino anche online: in pratica dall’ultimo restyling e rinnovamento del portale Inps.it ora è possibile consultare il cedolino della pensione, verificare l'importo dei trattamenti liquidati dall'INPS ogni mese, conoscere le ragioni per cui tale importo può variare, accedere ad altri servizi di consultazione, certificazione e variazione dati. È possibile accedere al servizio anche da dispositivi mobile: dopo semplice autenticazione con le proprie credenziali Inps, i pensionati potranno visionare alcune utili funzionalità come il confrontare e visualizzare gli ultimi cedolini, ma anche visualizzare l’elenco prospetti di liquidazione, la Posta Elettronica Certificata, le deleghe sindacali su trattamenti pensionistici e il recupero della Certificazione Unica.

L’accredito di oggi per il pagamento pensioni avviene, come tutti sanno, tramite poste e banche: secondo quanto stabilito dallo stesso portale Inps Online, la differenza delle due modalità di accredito è presente e vale la pena ricordarlo, onde evitare confusioni o ambiguità. Il pensionato ha diritto di cambiare l’ente erogatore del proprio assegno in ogni momento, ma se per questo 2017 il Decreto Milleproroghe ha confermato l’iter normale che di norma avviene da anni a questa parte, dal prossimo anno 2018 cambierà tutto: si creerà una differenza di trattamento tra coloro che ricevono il pagamento dalla posta, e coloro che lo ottengono tramite banca. In virtù del calendario 2018 ci saranno mesi in cui il secondo giorno bancabile cade di sabato: questo è un giorno utile all’erogazione degli assegni solo per la Posta, che come è noto, lavora mezza giornata, ma non per le Banche. In questo caso si dovrà attendere il lunedì successivo, con un posticipo di ben 3 giorni.

Domani 2 maggio 2017 sarà il turno del pagamento pensioni per il mese di maggio, salvo ritardi e problemi dell’ultima ora che però, va detto, nel due mesi precedenti non sono più avvenuto rispetto al convulso inizio d’anno. Direttamente sul portale Inps si può verificare il pagamento che domani arriverà in accredito tramite le banche e le poste, in un unico giorno dato che il 2 maggio risulta essere il primo giorno bancabile sia per gli istituti di credito che per la società Poste Italiane. Rispetto al mese di aprile dunque, dove i pagamenti erano stati scaglionati al sabato - per le Poste - e al lunedì per tutte le banche, per questo maggio non ci saranno distinzioni e dunque i pensionati italiani potranno stare tranquilli e godersi, si spera, un buon assegno già subito dalla giornata di domani (dato che oggi, 1 maggio e festa di tutti i lavoratori), le banche e le poste risultano essere chiuse su praticamente tutto il territorio italiano. Per consultare il calendario esatto di tutte le date per il pagamento pensioni 2017 ecco qui sotto il paragrafo che fa per voi.

Ad inizio anno, dopo l’approvazione della Manovra Economica che ha introdotto gli ultimi cambiamenti sul pagamento Pensioni 2017, è stato stabilito il calendario per tutte le erogazioni e gli accrediti delle pensioni italiane da qui fino dicembre prossimo. È stato ristabilito, dopo il decreto che inizialmente lo aveva tolto, la regola del primo giorno bancabile e dunque ancora per questo anno non si avranno troppe differenze tra i pagamenti tramite poste e tramite banche. «In base a tale modifica, fortemente richiesta dall'Inps - sottolinea l'Istituto - viene ripristinato per l'anno 2017 il pagamento al primo giorno bancabile del mese, con l'unica eccezione per la rata di gennaio», scriveva una nota dell’istituto ad inizio anno. Ecco dunque, giunti al quinto mese, il calendario Insp per i pagamenti pensioni da qui fino a fine anno: Maggio - Martedì 2 - Primo giorno bancabile per Poste e banche; Giugno - Giovedì 1 - Primo giorno bancabile per Poste e banche; Luglio - Sabato 1 - Primo giorno bancabile per Poste e Lunedì 3 - Primo giorno bancabile per banche; Agosto - Martedì 1 - Primo giorno bancabile per Poste e banche; Settembre - Venerdì 1 - Primo giorno bancabile per Poste e banche; Ottobre - Lunedì 2 - Primo giorno bancabile per Poste e banche; Novembre - Giovedì 2 - Primo giorno bancabile per Poste e banche; Dicembre - Venerdì 1 - Primo giorno bancabile per Poste e banche.

© Riproduzione Riservata.