BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Lavoro

Concorso Polizia 2017/ Gazzetta Ufficiale, atteso bando 1148 allievi agenti: nuove regole per parametri fisici

Concorso Polizia di Stato 2017, bando 1148 allievi agenti: attesa per la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale. Questione di giorni? Le prime indicazioni in attesa di quelle ufficiali

Concorso Polizia 2017 (Foto: LaPresse)Concorso Polizia 2017 (Foto: LaPresse)

Mentre ancora viene atteso il bando per il Concorso Polizia 2017, sorgono novità per quanto riguarda il decreto in cui è stato dato il via libera al “concorsone” per la scuola di Polizia, mancante da molto tempo a livello pubblico. Per le nuove disposizioni decise del Cdm e dal ministro Minniti, in questo concorso i parametri fisici dei candidati saranno valutati in maniera differente da tutti i precedenti concorsi. Non ci sarà dunque limiti di altezza, bensì una valutazione generale e complessiva dell’idoneità fisica a 360 gradi. Secondo quanto deciso dal decreto D’Alia, «Non precludere l’accesso alle Forze Armate, alle Forze di Polizia, e al Corpo dei Vigili del Fuoco in ragione della mancanza del requisito dell’altezza minima prevista dalle attuali disposizioni, ma di consentire la valutazione dei soggetti in base a differenti parametri dai quali possa comunque desumersi la più generale, ma imprescindibile idoneità fisica del candidato allo svolgimento del servizio militare o d’istituto». (agg. di Niccolò Magnani)

Gli aspiranti poliziotti devono pazientare ancora: non è ancora stato pubblicando il bando di Concorso di Polizia 2017 per 1148 allievi agenti. Ci siamo quasi però, perché questa settimana dovrebbe essere quella giusta per la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del bando. La lunga attesa dovrebbe terminare presto dopo il rinvio di venerdì scorso. Sono previste novità importanti: innanzitutto sarà aperto ai civili, inoltre la graduatoria della quota riservata ai civili dovrebbe restare valida per almeno tre anni dalla data di conclusione del concorso, come previsto dal decreto D'Alia. Da questa, dunque, si attingerà per scorrimento per i concorsi successivi. Così aumenterà notevolmente il numero degli agenti incorporati. L'iter del Concorso di Polizia 2017 verrà specificato nel bando che verrà presto pubblicato. È solo questione di giorni, anche perché le prove scritte sono previste dal 24 luglio al 12 settembre, quindi dovrebbe concludersi entro novembre di quest'anno.

Sono già tanti gli aspiranti poliziotti che nell'attesa della pubblicazione del bando di Concorso di Polizia 2017 si stanno già preparando per le prove. Bisognerà rispondere ad un questionario a risposta multipla sulla cultura generale, poi sottoporsi alla verifica della conoscenza di una lingua straniera e di applicazioni informatiche. Si potrà poi procedere con le visite mediche di quei candidati che avranno superato la prima fase del concorso.

I requisiti per presentare la domanda e quindi partecipare al concorso verranno precisati nel bando, ma stando anche ai concorsi precedenti è facile ipotizzare che quelli principali siano: avere la cittadinanza Italiana, età non superiore ai 30 anni, essere in possesso della licenza media, non avere alcuna condanna per delitti colposi. L'altezza era considerata un requisito essenziale, ma nel nuovo bando di concorso è stato eliminato. Inoltre, potranno partecipare anche soggetti con tatuaggi, purché non siano visibili con la divisa e non siano offensivi.

© Riproduzione Riservata.