BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Lavoro

Concorsi pubblici/ Polizia Municipale Prato, bando vigili urbani: requisiti e scadenza (oggi 5 maggio 2017)

Concorsi pubblici, le ultime notizie di oggi 5 maggio 2017. Bando, scadenza e requisiti, funzionari amminsitrativi per il Ministero dell'Interno, le novità e le città indirizzate

Concorsi Pubblici 2017 (LaPresse)Concorsi Pubblici 2017 (LaPresse)

Nel comune di Prato la Polizia Municipale ha indetto un bando di concorso pubblico per 8 posti da agenti e vigili urbani, con scadenza al prossimo 22 maggio 2017: i concorsi sulla Polizia Stradale in questo periodo non si fermano solo in Toscana, con anche le città di Venezia e Brescia in questi stessi giorni impegnate nella ricerca di nuovi proto-vigili della Polizia Municipale per i prossimi anni. Il bando di Prato prevede e valuta domande di personale in servizio, a tempo indeterminato e pieno con profilo professionale di Agente di Polizia Municipale (Cat. C), interessato al trasferimento presso lo stesso Ente, mediante il passaggio diretto di personale ex art. 30 del D.Lgs. 165/2001, per la copertura di n. 8 posti di Agente di P.M. (cat. C). Per la scelta degli otto agenti, la domanda di partecipazione va inviata entro il 22 maggio, non oltre; questi invece sono i requisiti stabiliti dal bando ufficiale pubblicato a fine aprile. «Assenza di impedimenti al porto o all’uso delle armi, non essere obiettori di coscienza, ovvero non essere contrari al porto o all’uso delle armi; Diploma di maturità; essere titolari di patente di guida di categoria B, non speciale; o essere titolari di patente di guida non speciale per motocicli secondo lo schema seguente: – Cat. A2 , se l’età posseduta è tra i 18 e i 20 anni compiuti; – Cat A, se l’età posseduta è di almeno 20 anni e non piu’ di 24 anni e l’interessato è stato titolare della patente cat. A2 per almeno 2 anni; – Cat A se l’interessato ha compiuto 24 anni; Le predette categorie non devono essere limitate alla guida dei veicoli con cambio automatico (codice unionale 78 ne’ da altri codici unionali); espressa disponibilità alla conduzione dei veicoli in dotazione al Corpo di Polizia Municipale». Per tutte le altre informazioni, clicca qui per il bando di concorso pubblico nel comune di Prato.

Tra i tanti concorsi pubblici che sono stati banditi negli ultimi giorni dalle sedi nazionali e dei vari ministeri, ne segnaliamo uno in particolarmente importante anche per il numero di posti riservati: trattasi del bando di concorso pubblicato dal Ministero dell’Interno guidato da Marco Minniti, con 250 posti per funzionari amministrativi a tempo indeterminato che vengono ricercati tra laureati e aspiranti partecipanti che rispondono a tutti i requisiti stabiliti dal bando su Gazzetta Ufficiale. «Concorso pubblico, per titoli ed esami, a 250 posti per l’assunzione a tempo indeterminato di personale altamente qualificato per l’esercizio di funzioni di carattere specialistico, appartenente al profilo professionale di funzionario amministrativo, area funzionale terza, posizione economica F1, del ruolo del personale dell’Amministrazione civile dell’interno», recita il concorso, rivolto in maniera esclusiva alle Commissioni territoriali per il riconoscimento della protezione internazionale e per la Commissione Nazionale per il Diritto all’asilo. In termini di migranti e immigrazione servono sempre più risorse per far fronte all’emergenza e per questo motivo il Ministero degli Interni ha posto con urgenza l’indizione di questa concorso per titoli ed esami.

Il termine ultimo è fissato per il prossimo 1 giugno 2017, con queste città che saranno poi meta per i vincitori del concorso negli ambiti del riconoscimento della protezione internazionale: Ancona, Bari, Bologna, Brescia, Cagliari, Caserta, Catania, Crotone, Firenze, Foggia, Gorizia, Lecce, Milano, Palermo, Roma, Salerno, Siracusa, Torino, Trapani, Verona. Dato l’alto numero di richiedenti, il concorso prevederà una prova d’esame preselettiva con 90 questi su tematiche che vanno dalla Geografia politica ed economica, maggiormente incentrata sui Paesi africani e asiatici fino alla Storia contemporanea, con riferimento particolare agli avvenimenti nei paesi extraeuropei dal dopoguerra ad oggi, per giungere poi al Diritto internazionale pubblico, dell’Unione Europea e legislazione nazionale ed europea nell’ambito della protezione internazionale, come riporta il portale Concorsi.news. Clicca qui per il bando completo dal Ministero dell’Interno

© Riproduzione Riservata.