BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Contratti Statali/ Aumento stipendi Dipendenti Pubblici: pronte le trattative per lo sblocco rinnovi Pa

Contratti statali, ultime notizie di oggi 6 giugno 2017: aumento stipendi Dipendenti Pubblici, pronte per l'8 giugno le trattative per lo sblocco rinnovi della Pubblica Amministrazione

 Contratti statali, trattative Madia-sindacati  (LaPresse) Contratti statali, trattative Madia-sindacati (LaPresse)

Tra due giorni si apriranno ufficialmente le ultime trattative per lo sblocco dei contratti statali, con convocati a Palazzo Vidoni l’Aran, il Governo e i comitati di settore per l’intero rinnovo dei contratti pubblici. L’8 giugno 2017 dunque sarà un’altra giornata decisiva, come lo è stata quella del 30 novembre scorso, con la firma dei sindaci sull’atto di sblocco aumenti per tutti gli stipendi della Pubblica amministrazione. La firma finale dei 4 contratti nazionali -  PA centrale, enti territoriali, sanità e istruzione, a cui andrà aggiunto Palazzo Chigi - sostituirà gli 11 attuali settori della PA, dando finalmente forma alla riforma Madia sul Pubblico Impiego appena approvata in Consiglio dei Ministri.

Come giustamente riporta l’Ansa, «sarà pertanto necessario rimettere mano alle regole del salario integrativo, semplificando la fitta boscaglia di voci che lo hanno reso di difficile gestione, congelare i fondi negli uffici con troppi assenteisti e avviare il welfare aziendale in versione pubblica, con servizi aggiuntivi (per esempio gli asili nido) su misura dei dipendenti pubblici».

Di contro, prosegue la protesta di molte sigle sindacali di base, come Anief e Cobas che dal mondo scuola allargano la critica feroce contro la riforma Madia sui contratti statali: «lo stesso obiettivo degli 85 euro lordi medi, una somma così irrisoria che non merita commenti, potrebbe essere pure messa in discussione in caso di mancata approvazione della Legge di Bilancio, da assegnare solo a una parte dei lavoratori», spiega una secondo comunicato Anief in questi ultimi giorni.

© Riproduzione Riservata.