BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Noipa cedolino/ Dal 26 luglio pagamento stipendi supplenti saltuari: come verificarlo (ultime notizie)

NoiPa Cedolino, pagamento stipendi per supplenti e volontari VV.FF.: la data dell'esigibilità avverrà il 26 luglio prossimo, ultime notizie e aggiornamenti. Il rebus rimborsi

NoiPa cedolino, Pagamento stipendi (LaPresse) NoiPa cedolino, Pagamento stipendi (LaPresse)

NoiPa ha annunciato che domani sarà esigibile l'emissione speciale del 18 luglio scorso per i supplenti brevi e saltuari, ma i docenti si chiedono se il messaggio relativo al pagamento degli stipendi arretrati riguarderà tutti o verranno create tranches di pagamento. In quest'ultimo caso alcuni insegnanti si ritroverebbero a dover aspettare ancora un mese le relative somme. Di sicuro c'è che il pagamento avverrà solo se il cedolino si trova nello stato di "autorizzato pagamento": in tal caso è entrato nel circuito di pagamento di questo mese. Come riportato da OrizzonteScuola, è possibile scoprirlo rivolgendosi alla Ragioneria Territoriale provinciale, in grado di visualizzare la posizione personale in merito all'autorizzazione dei pagamenti. Gli accreditamenti da parte degli istituti di credito possono essere eseguiti sui singoli conti correnti dalle 00.00 alle 24.00 del giorno stesso. (agg. di Silvana Palazzo)

NOIPA CEDOLINO: EMISSIONE SPECIALE, PAGAMENTI

DAL 28 LUGLIO PAGAMENTO CONGUAGLIO MODELLO 730

Sono concluse su NoiPa le operazioni di emissione straordinaria per l'applicazione del conguaglio fiscale relativo ai modelli 730/2017. Lo ha comunicato il sistema che si occupa del trattamento economico del personale della Pubblica Amministrazione con un comunicato sul suo sito e sui canali social. Nella nota è stata resa nota anche la data di esigibilità per i pagamenti che avvengono attraverso il canale telematico: «È il 28 luglio 2017». Dopo tale emissione verrà pubblicato un cedolino dedicato. NoiPa su Facebook ha anche ricordato che «l'applicazione del conguaglio fiscale dipende dalle tempistiche entro cui l'Agenzia delle Entrate ha ricevuto e lavorato i modelli 730». I risultati contabili dei modelli 730/2017 che sono pervenuti in ritardo e quindi non sono stati elaborati con l'emissione straordinaria saranno processati con emissione ordinaria sulla rata del prossimo mese, quello di agosto. (agg. di Silvana Palazzo)

RIMBORSO 730, COME FUNZIONA

Dubbi e interrogativi sul cedolino assalgono il personale pubblico, che stanno chiedendo chiarimenti e informazioni alla piattaforma nazionale NoiPa. Sono tanti del resto i canali per mettersi in comunicazione, tra questi ci sono ovviamente anche i social network. C'è ad esempio chi ha chiesto informazioni in merito al rimborso del 730: «Ci sarà un cedolino a parte a luglio», l'interrogativo rivolto a NoiPa. Chi gestisce la pagina Facebook ha risposto spiegando che «il conguaglio fiscale viene applicato dal mese di luglio in poi sulla base delle tempistiche entro cui l'Agenzia delle Entrate ha ricevuto e lavorato il modello 730». Per quanto riguarda il mese di luglio «l'applicazione ha riguardato l'emissione ordinaria ed è inoltre prevista un'emissione straordinaria, con cedolino separato». Di conseguenza l'applicazione del conguaglio fiscale «proseguirà anche nell'emissione ordinaria di Agosto sempre in base ai tempi di lavorazione e di trasmissione dei dati elaborati dall'Agenzia delle Entrate a NoiPA». (agg. di Silvana Palazzo)

LE POLEMICHE SUI SOCIAL

L'emissione straordinaria del secondo cedolino di luglio attraverso il sistema NoiPa è stata confermata, ma chi avrà diritto al conguaglio? Spetta a coloro che, applicando le detrazioni fiscali sulle imposte dovute, otterranno una cifra a credito. Altrimenti sul cedolino verrà presentata la trattenuta a debito dell'Irpef. La notizia dell'emissione speciale del 18 luglio per i supplenti brevi e saltuari con esigibilità il 26 luglio non ha fatto piacere ai tanti precari, che sulla pagina Facebook di NoiPa hanno espresso tutto il loro disappunto: «Scandaloso! Ma vi rendete conto che parecchi docenti precari aspettano lo stipendio da due mesi?», scrive ad esempio una utente. Dello stesso tono un altro commento: «Ma vergognatevi! Non si può campare d'aria per mesi! Tutto ciò è assurdo!». NoiPa però ha anche affrontato la questione relative ai supplenti brevi che non rientrato nelle date date dei pagamenti. Il servizio ha predisposto ogni mese il pagamento tramite due emissioni speciali: una entro il 18 del mese, l'altra in concomitanza dell'emissione ordinaria. (agg. di Silvana Palazzo)

STIPENDI SUPPLENTI E VOLONTARI VV.FF.

Il servizio online di NoiPa ha stabilito che il cedolino con emissione speciale dello scorso 18 luglio vedrà come pagamento degli stipendi per i supplenti, i saltuari e i volontari dei VV.FF. la data del 26 luglio 2017: l’esigibilità degli stipendi avviene tramite i consueti canali della Banca d’Italia, a partire da mercoledì prossimo. «Si comunica che, in relazione all'emissione speciale del 18 luglio per i supplenti brevi e saltuari e per i volontari VV.FF., la data di esigibilità per i pagamenti che avvengono tramite il canale Banca d'Italia è il 26 luglio 2017. Si ricorda che gli istituti di credito, come previsto dalla normativa SEPA, possono effettuare gli accreditamenti sui singoli conti correnti dalle 00.00 fino alle 24.00 del medesimo giorno», si legge nel comunicato ufficiale del NoiPa dopo le tante polemiche tenutesi negli scorsi giorni per la mancanza di comunicazione sui pagamenti di questa emissione speciale del mese di luglio. Tanti docenti del mondo scuola si erano giustamente lamentati per i mancati rimborsi arrivati in busta paga e in questo modo la Pubblica Amministrazione ha provveduto a mettere una “pezza” alle polemiche scattate su sociale e canali ufficiali.

IL REBUS DEI RIMBORSI

Ma le polemiche sui rimborsi non si è chiusa neanche con la comunicazione dell’emissione speciale con pagamento al 26 luglio sul portale NoiPa: «il conguaglio fiscale viene applicato dalla rata di luglio in poi, ma l’applicazione dipende dai tempi entro cui è stato trasmesso il modello 730 all’Agenzia delle Entrate. Quest’ultima infatti elabora progressivamente i modelli ricevuti e successivamente invia i dati a NoiPa per applicare il conguaglio», ha tenuto a precisare e spiegare lo stesso canale social del NoiPa dopo le tante discussioni e polemiche sorte in questo mese di luglio per il “rebus” rimborsi“ attorno al mondo della scuola per i vari dipendenti pubblici. Intanto è cominciata per tutti l’emissione straordinaria dei cedolini, disponibili nei vari canali personali delle aree utenti.

© Riproduzione Riservata.