BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

CONCORSO POLIZIA DI STATO 2017/ Date e prova scritta: criteri per le convocazioni successive (ultime notizie)

Concorso Polizia di Stato 2017, prova scritta e date: le ultime notizie di oggi, 25 luglio 2017, e gli aggiornamenti. Perché sono previste tre graduatorie dopo il primo esame.

Concorso Polizia 2017 per 1148 allievi agenti (Foto: LaPresse) Concorso Polizia 2017 per 1148 allievi agenti (Foto: LaPresse)

I CRITERI PER LE CONVOCAZIONI POST PROVA SCRITTA

Quanti candidati al Concorso della Polizia di Stato 2017 per 1.148 allievi agenti passeranno dalla prova scritta a quella di efficienza fisica? Per quanto riguarda la prima parte, quella che prevede l'assunzione di 893 civili, non è stata fornita un'indicazione precisa nel bando. «Sarà convocato, seguendo l’ordine della relativa graduatoria, un numero sufficiente di candidati, tale da garantire la copertura dei posti messi a concorso». Discorso diverso per gli altri due ambiti: per arrivare alla selezione di 179 VFP1 saranno convocati i primi 300 candidati idonei; per i 76 VFP1 in congedo e VFP4 in servizio o congedo «saranno convocati i primi 130 candidati idonei, seguendo l’ordine della relativa graduatoria». Ma è prevista la convocazione in sovrannumero di tutti i candidati che riporteranno un punteggio pari a quello dell'ultimo convocato. Se invece il numero dei candidati idonei durante la fase degli accertamenti psico-fisici ed attitudinali prescritti si prospettasse insufficiente alla copertura totale dei posti banditi, potranno essere convocati altri candidati idonei alla prova scritta, sempre nel rispetto delle graduatorie.

DATE PER GLI ASPIRANTI FUNZIONARI

Non solo gli aspiranti allievi poliziotti per il Concorso di Polizia 2017, ma anche gli aspiranti Funzionari della Polizia di Stato hanno visto in questi giorni l’uscita delle date per la prova scritta attese da un mese. Per quanto riguarda il bando da 250 posti per funzionario Polizia, le prove scritte si svolgeranno come apparso ieri su Gazzetta Ufficiale nei giorni 18, 19 e 20 settembre 2017, sempre presso la Fiera di Roma in via Portiense. I candidati dovranno presentare nella data indicata al bando apparso online nella sezione Concorsi ed Esami su Gazzetta Ufficiale secondo l’ordine alfabetico stabilito. Un settembre dunque ricco di prove, con i tanti candidati passati alle preselezioni del Concorso per Agenti Poliziotti che da ieri hanno cominciato a studiarsi il piano di ripasso per il mese di luglio-agosto in modo da arrivare pronti alla prima di una serie di prove per poter accedere al corso di Polizia dal 2018.

PERCHÉ SONO PREVISTE TRE GRADUATORIE?

Si avvicina la data di inizio della prova scritta del Concorso della Polizia di Stato 2017 per l'assunzione di 1.148 allievi agenti. Il primo esame consiste nella compilazione di un questionario, costituito da domande con risposta a scelta multipla. Le domande sono predisposte casualmente da un programma che usa la banca dati di 6000 domande, sulla quale i candidati si stanno esercitando in questi giorni. La correzione della prova scritta verrà eseguita da un sistema informatico, usando apparecchiature a lettura ottica. Il candidato avrà superato la prova se riporterà una votazione non inferiore ai sei decimi. Dopo la prova scritta del concorso per allievi agenti la Commissione esaminatrice formerà distinte graduatorie, in ordine decrescente, con la votazione conseguita da ogni candidato. Poi verranno approvate con decreto e usate per la convocazione dei candidati risultati idonei alla prova scritta, che quindi saranno chiamati a sostenere la prova di efficienza fisica e gli accertamenti psico-fisici ed attitudinali successivi.

CONCORSO POLIZIA DI STATO: LE ULTIME NOTIZIE

Perché la Commissione esaminatrice formerà tre distinte graduatorie dopo la correzione della prova scritta? Il Concorso della Polizia di Stato per 1.148 allievi agenti è distinto in tre parti: 893 posti sono destinati ai civili, 179 invece a coloro che sono in servizio, da almeno sei mesi alla data di scadenza della domanda di partecipazione al concorso, come volontari in ferma prefissata di un anno (VFP1) o in rafferma annuale, 76 posti per i volontari in ferma prefissata di un anno (VFP1) collocati in congedo, nonché ai volontari in ferma quadriennale (VFP4), in servizio o in congedo. Nel bando è stato specificato che nell'ambito del concorso a 893 posti, sono riservati 2 posti a coloro che sono in possesso dell’attestato di bilinguismo (lingua italiana e tedesca).Inoltre, a coloro che hanno conseguito il diploma di maturità al Centro Studi di Fermo  sono riservati 45 posti per il primo concorso, 9 per il secondo e tre per il terzo.

© Riproduzione Riservata.